Apri il menu principale
Tonino Cossu
Nazionalità Italia Italia
Equitazione Equestrian pictogram.svg
Specialità Corse a pelo
Carriera
Palio di Siena
Soprannome Cittino
Esordio 2 luglio 1984
Tartuca
Ultimo Palio 2 luglio 1996
Leocorno
Vittorie 0 (su 10 corse)
Palio di Legnano
Esordio
Ultimo Palio
Vittorie
Ultima vittoria 1991
Legnarello
 

Tonino Cossu, all'anagrafe Antonio Cossu (Nuoro, 18 giugno 1962), è un ex fantino italiano, detto anche Cittino II.

BiografiaModifica

Fece il suo esordio a Siena il 2 luglio 1984 con la Tartuca e nel 1991 vinse il Palio di Legnano per la Contrada Legnarello ed il Palio di Asti montando il Cavallo Lingotto (Blue Bell Music) per il Borgo San Lazzaro.

Nel 1992, a Siena, la contrada del Nicchio ingaggiò Cittino per ostacolare Giuseppe Pes che correva per il Valdimontone e già al primo giro questi procurò la caduta del Pesse favorito in quel Palio[1]. Questo accadde anche due anni dopo provocando tafferugli tra le due contrade avversarie.

L'ultima apparizione di Cittino sul tufo senese fu nel Palio del 2 luglio 1996 con il cavallo Penna Bianca per la Contrada del Leocorno.

Presenze al Palio di SienaModifica

Palio Contrada Cavallo Note
2 luglio 1984 Tartuca Diavoletta de Portoconte scosso
16 agosto 1986 Civetta Amore scosso
2 luglio 1988 Giraffa Italicu scosso
16 agosto 1988 Oca Miura
3 luglio 1992 Nicchio Pinturetta scosso
16 agosto 1992 Onda Pinturetta scosso
2 luglio 1994 Nicchio Gloria Rustica scosso
16 agosto 1994 Nicchio Dog Bane
16 agosto 1995 Selva Quiliero de Sedini scosso
2 luglio 1996 Leocorno Penna Bianca scosso

Vittorie negli altri PaliiModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie