Torsione di utero gravido

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La torsione di utero gravido è un'emergenza medica del campo dell'ostetricia.

EziologiaModifica

la causa è da imputarsi ad un'anomalia del bacino che comporta un movimento dell'utero sull'asse longitudinale. Miomi, cisti ovariche e malformazioni uterine sono le più possibili cause della torsione.

TipologiaModifica

Si osserva sia la forma cronica che quella acuta.

SintomatologiaModifica

I sintomi e i segni clinici sono più gravi nella forma acuta dove si assiste a dolore addominale, shock e la sindrome catastrofica endoadominale. La forma cronica è asintomatica ma durante il parto può far nascere delle complicanze.

TrattamentoModifica

la terapia in tali casi è solamente di tipo chirurgico, si utilizza una laparotomia o l'isterectomia. Da considerare l'ipotesi di interrompere la gravidanza per gli alti rischi. Come farmaci vengono somministrati antibiotici, e si prevedono trasfusioni.

PrognosiModifica

La prognosi è infausta per la madre, che raramente sopravvive al parto.

BibliografiaModifica

  • Livio Zanolo, Barcellona Eliana, Zacchè Gabrio, Ginecologia e ostetricia con tavole di F.H. Netter, Milano, Elsevier Masson srl, 2007, ISBN 978-88-214-2730-5.

Voci correlateModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina