Apri il menu principale

Ugo Finetti (Milano, 1944) è un giornalista italiano.

Giornalista, direttore di Critica sociale, è stato capogruppo del Psi a Palazzo Marino dal 1980 al 1985 e poi Vicepresidente della Regione Lombardia dal 1985 al 1992 e presidente del consiglio regionale dal 18 giugno 1985 al 5 agosto 1985. Segretario della Federazione milanese del PSI nel 1979 e capogruppo socialista al comune di Milano nel 1980, ha fatto parte del comitato centrale del PSI. È stato co-segretario nazionale dei giovani socialisti e membro della Commissione Centrale di Controllo del PSI. È stato anche commissario della Biennale di Venezia e consigliere del Teatro alla Scala.

Caporedattore Rai dal 1978 al 2008, ha realizzato inchieste e reportages in vari paesi europei.

Tra i suoi libri: "Libro bianco sulla crisi socialista" (1972), “Il dissenso nel Pci” (1978), "La partitocrazia invisibile" (1985), "La Resistenza cancellata" (2003), "Togliatti e Amendola. La lotta politica nel Pci" (2008), "Storia di Craxi". Miti e realtà della sinistra italiana (2009), "Botteghe Oscure. Il PCI di Berlinguer & Napolitano" (2016).

Dal 2011 al 2014 è stato Presidente dell'Istituto per la Scienza dell'Amministrazione Pubblica (ISAP).