Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Socialista Araba.

Unione Socialista Araba
(AR) الاتحاد الاشتراكى العربى
Al-Ittiḥād Al-Ištirākī Al-ʿArabī
Eagle of Saladin (green scroll).png
LeaderGamal Abd el-Nasser (1962-1970)
Anwar al-Sadat (1970-1978)
StatoEgitto Egitto
SedeIl Cairo
Fondazione1962
Dissoluzione1978
IdeologiaNasserismo
Socialismo arabo
Socialismo nazionale
Nazionalismo arabo
Panarabismo
Secolarismo
Anticapitalismo (1962-1970)
Dirigismo\Liberismo (1970-1978)
CollocazioneGrande tenda[1]
Organizzazione giovanileOrganizzazione giovanile dell'Unione Socialista Araba

L'Unione Socialista Araba (in arabo: الاتحاد الاشتراكى العربى‎, Al-Ittiḥād Al-Ištirākī Al-ʿArabī) è stato un partito politico egiziano, fondato da Gamal Abd el-Nasser nel 1962.

Rappresentava il partito del nasserismo, ovvero quell'ideologia politica fondata su nazionalismo arabo, socialismo arabo, e panarabismo.

Ha governato l'Egitto come partito unico sotto Nasser e sotto Sadat, venendo poi sostituito nel 1978 dal Partito Nazionale Democratico.

Controllo di autoritàVIAF (EN130558727 · LCCN (ENn83236984
Socialismo Portale Socialismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di socialismo
  1. ^ In origine il partito sotto Nasser era orientato verso una Sinistra socialista nazionale non marxista, essendo Nasser molto critico del comunismo. Sotto Al-Sadat, il partito si è spostato su posizioni centriste e anticomuniste