Apri il menu principale
Università di Brema
Universität Bremen
Universität Bremen.svg
Campus der Universität Bremen, von oben, 2007.JPG
Vista dall'alto del campus
Ubicazione
StatoGermania Germania
CittàBrema
Dati generali
Fondazione1971
Tipopubblica
Facoltà;Biologia/Chimica; Fisica/Ingegneria elettrica; Ingegneria della produzione, ingegneria meccanica e ingegneria di processo; Matematica/Informatica; Scienze culturali; Scienze economiche; Scienze giuridiche; Scienze linguistiche e letterature straniere; Scienze pedagogiche e dell'educazione; Scienze sociali; Scienze della terra; Scienze umane e dell'educazione sanitaria
Studenti19 173 (Wintersemester 2016/17) [1]
Mappa di localizzazione
Sito web

L'Università di Brema è la principale università della città tedesca di Brema. Fondata nel 1971, è tra le più giovani università pubbliche tedesche.

Indice

StoriaModifica

Sebbene Brema sia diventata una città universitaria solo di recente[ovverosia quando?], l'istruzione superiore a Brema ha una lunga tradizione. La Scuola latina di Brema fu trasformata in Gymnasium Academicum nel 1584. Nel 1610 fu trasformata in Gymnasium Illustre. Sotto il dominio napoleonico, nel 1811 venne considerata l'istituzione di una università "franco-bremense". Nel 1971 l'Università di Brema iniziò la sua attività.

All'inizio degli anni 1970, l'università fu istituita come un "complesso scientifico" in una città orientata al commercio e alla navigazione che non aveva esperienza con il mondo accademico[senza fonte]. L'università, gli affari e il pubblico nella regione non si sono avvicinati fino agli anni '80, attraverso la fondazione dei dipartimenti di scienze naturali e ingegneria, in collaborazione con il neo-fondato Istituto Alfred Wegener per la ricerca marina e polare a Bremerhaven (1980), così come lo sviluppo del parco tecnologico co-localizzato (dal 1988). Altri fattori importanti sono stati il successo iniziale nella creazione di centri di ricerca collaborativi e nell'acquisizione di considerevoli fondi esterni. Il professore di matematica Jürgen Timm, eletto rettore universitario nel 1982, fu in gran parte responsabile di questa svolta. L'Università di Brema migliorò il proprio profilo interdisciplinare e vide la creazione di diversi centri di ricerca e programmi finanziati dalla Deutsche Forschungsgemeinschaft.

StrutturaModifica

Facoltà:[2]

  • Biologia/Chimica
  • Fisica/Ingegneria elettrica
  • Ingegneria della produzione, ingegneria meccanica e ingegneria di processo
  • Matematica/Informatica
  • Scienze culturali
  • Scienze economiche
  • Scienze giuridiche
  • Scienze linguistiche e letterature straniere
  • Scienze pedagogiche e dell'educazione
  • Scienze sociali
  • Scienze della terra
  • Scienze umane e dell'educazione sanitaria

NoteModifica

  1. ^ ZSPG2016 (PDF), su finanzcontrolling.uni-bremen.de. URL consultato il 27 marzo 2018.
  2. ^ (DE) Alle Fachbereiche, su uni-bremen.de. URL consultato il 10 dicembre 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN154317346 · ISNI (EN0000 0001 2297 4381 · LCCN (ENn79095278 · GND (DE2001386-3 · BNF (FRcb11867977p (data) · WorldCat Identities (ENn79-095278
  Portale Università: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Università