Apri il menu principale
Il mahajapanada di Vajji

Il mahajapanada di Vajji (o Vrijji) fu uno dei principali mahajanapadas dell'antica India. Il territorio del mahajapanada di Vajji era situato a nord del fiume Gange e si estendeva fino alla regione del Terai nell'odierno Nepal. A ovest, il fiume Gandak è stata probabilmente la linea di demarcazione con la mahajapanada di Malla che la separava probabilmente dal Kosala. A est, il suo territorio è stato probabilmente esteso fino alle foreste lungo le rive dei fiumi Koshi e Mahananda. La capitale di questo mahajanapda fu Vaishali. Altre importanti città e villaggi sono stati Kundapura o Kundagrama (un sobborgo di Vaishali), Bhoganagara e Hatthigama.[1]

I governanti di questa Confederazione furono uno degli otto clan (atthakula) tra cui i Vriji, i Lichchavi, i Jnatrikas e i Videha furono i più importanti. L'identità degli altri quattro clan non sono certe. Tuttavia, in un passaggio della Sutrakritanga, vengono segnalati gli Ugra, i Bhoga, i Kaurava e gli Aikshvaka come associati con gli Jnatri e i Licchavi e governati da uno stesso sovrano.[2]

NoteModifica

  1. ^ Raychaudhuri Hemchandra (1972), Political History of Ancient India, University of Calcutta, Calcutta, pp.105,107
  2. ^ Raychaudhuri Hemchandra (1972), Political History of Ancient India, University of Calcutta, Calcutta, pp.105-06

Collegamenti esterniModifica

  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India