Apri il menu principale

Nella tecnica della locomotiva a vapore si definisce valvola di rientrata dell'aria (o di rientro o di aspirazione dell'aria o rompivuoto) una valvola che, durante la marcia col regolatore chiuso, previene l'aspirazione di gas caldi e di combustibile non bruciato dalla camera a fumo e la loro iniezione nei distributori e nei cilindri[1].

Tale valvola ha la funzione di prevenire il danneggiamento del motore[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Cornolò, Locomotive, p. 99.

BibliografiaModifica

  • Pietro Accomazzi, Nozioni elementari sulla locomotiva delle strade ferrate, 7a ed. riveduta ed ampliata sulle precedenti dall'ing. Ercole Garneri delle Ferrovie dello Stato, Torino-Genova, Lattes, 1923. Rist. anast.: Parma, Albertelli, 1986.
  • Ministero delle Comunicazioni. Ferrovie dello Stato. Scuole Aiuto macchinisti, Nozioni di cultura professionale, vol. 2, parte 1, La locomotiva a vapore, Firenze, Soc. an. stab. tipografico già G. Civelli, 1940.
  • Giovanni Cornolò, Locomotive a vapore FS, 2a ed., Parma, Ermanno Albertelli, 1998. ISBN 88-85909-91-4.