Il Sigillo di Vassago secondo Mathers

In demonologia è il terzo demono di goetico, descritto nella Piccola Chiave di Salomone (inclusa la variante di Thomas Rudd), "della stessa natura di Agares".[1]

Sarebbe un potente principe degli Inferi, nella gerarchia di Satana, che dirige più di ventisei legioni infernali. È uno spirito di conoscenza che aiuta a rivelare le cose passate e future, ma rende le persone ipocrite, ingrate e spergiure. È raffigurato come un uomo anziano dal volto scavato, che si muove su un coccodrillo, cieco, ma col potere della chiaroveggenza.

Il suo numero è il 63.

NoteModifica

  1. ^ Theresa Bane, Encyclopedia of Demons in World Religions and Cultures, Jefferson (Carolina del Nord), McFarland & Company, 2012, p. 324, ISBN 978-0-7864-8894-0. URL consultato il 4 dicembre 2018.

BibliografiaModifica

  • S. L. MacGregor Mathers, A. Crowley, The Goetia: The Lesser Key of Solomon the King, 1904. Ristampa 1995: ISBN 0-87728-847-X.