Velcro Kid

album di Thomas Giles del 2016
Velcro Kid
ArtistaThomas Giles
Tipo albumStudio
Pubblicazione4 novembre 2016
Durata38:42
Dischi1
Tracce9
GenereRock elettronico
EtichettaSumerian
ProduttoreThomas Giles, Navene Koperweis
FormatiCD, 2 CD, 2 LP, download digitale
Thomas Giles - cronologia
Album precedente
Dutch Book
(2015)
Album successivo
(2018)

Velcro Kid è il quarto album in studio del cantautore statunitense Thomas Giles, pubblicato il 4 novembre 2016 dalla Sumerian Records.[1]

DescrizioneModifica

Rispetto alle precedenti pubblicazioni sia da solista sia con i Between the Buried and Me, gruppo di cui è il frontman, l'album è caratterizzato da una maggiore impronta elettronica,[2] con influenze tratte perlopiù dalle composizioni di John Carpenter e dei Depeche Mode.[3]

TracceModifica

Testi e musiche di Thomas Giles, eccetto dove indicato.

  1. Immersion Highway – 4:31
  2. Eris – 4:17
  3. Devotion (feat. Jake Troth) – 3:26 (testo: Thomas Giles, Jake Troth)
  4. Future of the Year – 4:58
  5. Gazer (feat. Devin Townsend) – 4:24 (testo: Thomas Giles, Devin Townsend)
  6. Strangers in a Paranoid Mind – 4:08
  7. Acid Test – 4:21
  8. Slow Gold Becoming – 3:54
  9. Velcro Kid – 4:43
CD/LP bonus nell'edizione deluxe
  1. Immersion Highway (Instrumental) – 4:31
  2. Eris (Instrumental) – 4:17
  3. Devotion (Instrumental) – 3:26
  4. Future of the Year (Instrumental) – 4:58
  5. Gazer (Instrumental) – 4:24
  6. Strangers in a Paranoid Mind (Instrumental) – 4:08
  7. Acid Test (Instrumental) – 4:21
  8. Slow Gold Becoming (Instrumental) – 3:54
  9. Velcro Kid (Instrumental) – 4:43

FormazioneModifica

Musicisti
Produzione

NoteModifica

  1. ^ (EN) Calum Slingerland, Between the Buried and Me's Thomas Giles Reveals 'Velcro Kid' Solo LP, Exclaim! Music, 16 settembre 2016. URL consultato il 1º aprile 2018.
  2. ^ (EN) Thomas Giles Is the Velcro Kid, Sputnikmusic, 17 settembre 2016. URL consultato il 1º aprile 2018.
  3. ^ (EN) Jimmy Rowe, Thomas Giles – Velcro Kid, Heavy Blog Is Heavy, 10 novembre 2016. URL consultato il 1º aprile 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica