Apri il menu principale
Casi violenti
fumetto
Titolo orig.Violent cases
Lingua orig.inglese
PaeseGran Bretagna
TestiNeil Gaiman
DisegniDave McKean (colori)
EditoreEscape Books, Titan Books, Dark Horse
1ª edizione1987
Albiunico

Violent cases è una graphic novel scritta da Neil Gaiman e illustrata da Dave McKean[1]. Si tratta dell'esordio nel campo dei fumetti del disegnatore[2][3].

Storia editorialeModifica

Pubblicata nel 1987 dalla Dark Horse Comics[1].

McKean illustra la storia utilizzando un mix di tecniche, tra cui acquarello, pennino e immagini fotografiche. Tratti e stili diversi sottolineano le differenti sequenze della trama, che è a tratti intimista e a tratti noir.

Edizioni italianeModifica

  • Casi violenti, Magic Press/Titan Books, 1999, cartonato, 56 pagine a colori, 21x28,5cm
  • Casi violenti, Edizioni BD, Collana Alta fedeltà, 2010, cartonato, 56 pagine a colori, 19x26cm, ISBN 8861234798[3][4]

TramaModifica

Il narratore, che ricorda lo stesso Gaiman, racconta una storia accadutagli da bambino a Portsmouth negli anni sessanta. Durante un litigio con il padre il bambino si fa male a un braccio, per cui il padre lo porta da un anziano osteopata. Durante le visite al bambino, il vecchio osteopata racconta storie di quando, da giovane, nella Chicago degli anni venti, è stato il fisioterapista di Al Capone[1][5]. Il rapporto con il padre e i racconti dell'osteopata si intrecciano nei ricordi del bambino dando vita a un complesso racconto riguardante criminali, personaggi enigmatici nonché strani e inquietanti prestigiatori. Tale intreccio di ricordi si riflette anche nel titolo originale: infatti “Violent Cases”, cioè Casi Violenti, rappresenta un gioco di parole con “violin cases”, cioè custodie di violino, con riferimento ai gangster di Chicago che nascondevano i mitra nelle custodie di violino[2]. La storia gira attorno ai ricordi del protagonista da bambino, del padre e dell'incontro con l'anziano osteopata. I fatti si mescolano e si fondono con i ricordi del bambino[2].

Temi come l'affidabilità della memoria e di come storie infantili vengano mischiate e trasformate nel ricordo qui presenti, vengono trattati da Gaiman di nuovo nel volume Mr Punch del 1994, sempre illustrato da Dave McKean.

NoteModifica

  1. ^ a b c Violent Cases, su Goodreads. URL consultato il 6 marzo 2017.
  2. ^ a b c Casi violenti, folgorante esordio per Dave McKean in coppia con Neil Gaiman, su www.slumberland.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  3. ^ a b Michele Fidati, Recensione Casi Violenti – Edizioni BD, in MangaForever.net, 30 marzo 2010. URL consultato il 6 marzo 2017.
  4. ^ Casi violenti - Neil Gaiman - Dave McKean - - Libro - Edizioni BD - Alta fedeltà | IBS, su www.ibs.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  5. ^ Neil Gaiman | Neil's Work | Comics | Violent Cases, su www.neilgaiman.com. URL consultato il 6 marzo 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti