Apri il menu principale

Vitula era una divinità della religione romana antica, probabilmente di origine sabina. Dea della gioia[1], la cui esistenza è riportata da Macrobio, era collegata alle celebrazioni dei vitulatio.

Vitula divenne anche una divinità della vittoria, e il nome venne distorto successivamente in Vitellia (o Vitelia), probabilmente su influenza del nome della gens Vitellia, l'origine del cui nome si ricollega, stando a Svetonio, ad alcune divinità sabine[2].

NoteModifica

  1. ^ Goddesses Dictionary, su jesterbear.com. URL consultato il 7 dicembre 2013.
  2. ^ Daremberg, Saglio.

BibliografiaModifica

  • Charles Victor Daremberg e Edmond Saglio, Vitula, Vitulatio, in Dictionnaire des Antiquités Grecques et Romaines, Parigi, Librairie Hachette et Cie, 1877‑1919.
  Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia