Yoko Tsuno

Yoko Tsuno è un personaggio immaginario protagonista della omonima serie a fumetti creata nel 1970 dal belga Roger Leloup.

Foglietto emesso dalle poste del Belgio nel 40º anniversario di Yoko Tsuno

Genesi del personaggioModifica

Yoko Tsuno, inizialmente concepita come un personaggio secondario per la serie Jacky et Celestin e come tale abbozzata nel dicembre 1968, riceverà poi dall'editore Dupuis il via libera come progetto di serie autonoma nel dicembre 1969 e viene pubblicata a puntate sulla rivista Spirou dal 24 settembre 1970.

Biografia del personaggioModifica

Yoko Tsuno è un ingegnere elettronico, cresciuta in Giappone, successivamente trasferitasi in Belgio. Yoko è anche una esperta subacquea ed è cintura nera di aikidō. Inoltre è pilota sia di alianti sia di elicotteri.

Trama e ambientazioneModifica

La serie è incentrata su Yoko Tsuno, ingegnere elettronico di origine giapponese, aiutata dai suoi amici Vic e Pol. Le storie si svolgono sia in ambienti realistici contemporanei, in Europa e altrove, che in ambienti alieni.

ComprimariModifica

  • Vic Video: è il miglior amico di Yoko ed ha una forte personalità;
  • Pol Pitron: è la spalla comica.

Storia editorialeModifica

Elenco degli albiModifica

Edizioni italianeModifica

Negli anni tra il 1972 e il 1992 la rivista per ragazzi "Messaggero dei Ragazzi" ha pubblicato, a puntate e tradotte in italiano, alcune delle storie di Yoko Tsuno. Il breve episodio Hold-up en hi-fi (raccolto nel volume Aventures électroniques) è stato pubblicato, senza titolo, sulla rivista Exploit Comics 33 (edizioni GAF) nel 1984. Il trio fantastico, edizioni Alessandro Distribuzioni, collana I Classici 31, agosto 1990 (ristampato nel giugno 2000: ISBN 978-88-8285-054-8). Albo cartonato corrispondente al volume Le Trio de l'étrange.

NoteModifica


Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su yokotsuno.com. URL consultato il 28 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2016).
  • Sito non ufficiale, su yoko.tsuno.free.fr.
  Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti