Apri il menu principale

Émile Aillaud (Città del Messico, 18 gennaio 1902Parigi, 29 dicembre 1988) è stato un architetto francese.

BiografiaModifica

Frequentò l'École nationale supérieure des beaux-arts, della quale diverrà successivamente insegnante negli anni dal 1965 al 1967. Le sue prime opere furono esposte alle esposizioni di Parigi del 1937 e di New York del 1939. Autore di edifici industriali a Freyming-Merlebach, Carling e Saint-Avold, è soprattutto noto per le soluzioni date al problema dell'habitat collettivo, attente a salvaguardare valori umani e di fantasia, come i complessi residenziali l'Abreuvoir a Bobigny del 1958, o Les Courtillières a Pantin del 1961, o la Grande Borne a Grigny del 1970, o ancora B1 Sud a Nanterre del 1978.

Controllo di autoritàVIAF (EN79018779 · ISNI (EN0000 0000 7829 0168 · LCCN (ENn82238487 · GND (DE122397215 · BNF (FRcb11888227v (data) · ULAN (EN500031160 · WorldCat Identities (ENn82-238487