3ª Commissione permanente del Senato

commissione parlamentare italiana
Commissione Affari Esteri
StatoItalia Italia
TipoOrgano del Senato
PresidenteVito Petrocelli (M5S)
VicepresidentiStefania Craxi (FI)
Toni Iwobi (Lega)
SedeSenato della Repubblica
Sito web3º Commissione permanente del Senato

La 3ª commissione permanente Affari Esteri è un organo del Senato della Repubblica che si occupa di tutte le questioni legate alla politica estera, alla sicurezza comune, e alla politica europea. Ha il compito di valutare progetti di legge riguardanti il rapporto con gli Stati Esteri (membri dell'Unione e non, l'Unione europea, la revisione dei trattati interstatali, e l'emigrazione. Mantiene i rapporti con tutte le istituzioni e organi dellUnione, con l'ONU e le altre organizzazioni internazionali e interparlametnari per le questioni di competenza. Il rapporto con i Paesi Terzi consiste in programmi di cooperazione e di assistenza, creati e implementati per favorire lo scambio culturale e l'aiuto comune.

L'attuale Presidente della Commissione è Vito Rosario Petrocelli (M5S).

L'attuale Presidente della Commissione Affari Esteri, Vito Petrocelli

ComposizioneModifica

La Commissione è composta da 24 senatori (di cui 2 Segretari, 2 Vicepresidenti e un Presidente) scelti in modo omogeneo tra il Parlamento in modo da rispecchiarne le forze politiche presenti. Essi sono scelti dai gruppi parlamentari e non dal presidente, come invece accade per l'organismo della Giunta parlamentare: per la nomina dei membri ciascun Gruppo, entro cinque giorni dalla propria costituzione, procede, dandone comunicazione alla Presidenza del Senato, alla designazione dei propri rappresentanti nelle singole Commissioni permanenti. Ogni Senatore chiamato a far parte del Governo o eletto Presidente della Commissione è, per la durata della carica, sostituito dal suo Gruppo nella Commissione con un altro Senatore, che continuerà ad appartenere anche alla Commissione di provenienza. Tranne in rari casi nessun Senatore può essere assegnato a più di una Commissione permanente. Le Commissioni permanenti sono rinnovate dopo il primo biennio della legislatura ed i loro componenti possono essere confermati[1].

PresidentiModifica

Presidente Partito Mandato Leg.
Inizio Fine
1 Stefano Jacini Democrazia Cristiana 17 giugno 1948 31 maggio 1952 I (1948)
- Bortolo Galletto (ad interim) Democrazia Cristiana 31 maggio 1952 18 luglio 1952
2 Giovanni Carrara Democrazia Cristiana 18 luglio 1952 24 giugno 1953
3 Mario Cingolani Democrazia Cristiana 28 luglio 1953 8 ottobre 1954 II (1953)
- Bortolo Galletto (ad interim) Democrazia Cristiana 8 ottobre 1954 10 novembre 1954
4 Antonio Boggiano Pico Democrazia Cristiana 10 novembre 1954 11 giugno 1958
5 Attilio Piccioni Democrazia Cristiana 10 luglio 1958 25 luglio 1960 III (1958)
- Onofrio Jannuzzi (ad interim) Democrazia Cristiana 25 luglio 1960 7 ottobre 1960
6 Giuseppe Medici Democrazia Cristiana 7 ottobre 1960 20 febbraio 1962
- Onofrio Jannuzzi (ad interim) Democrazia Cristiana 20 febbraio 1962 6 aprile 1962
7 Silvio Gava Democrazia Cristiana 6 aprile 1962 15 maggio 1963
8 Stanislao Ceschi Democrazia Cristiana 5 luglio 1963 4 giugno 1968 IV (1963)
9 Giuseppe Pella Democrazia Cristiana 18 luglio 1968 23 febbraio 1972 V (1968)
10 Mario Scelba Democrazia Cristiana 26 febbraio 1972 4 luglio 1976 V (1968)
VI (1972)
11 Italo Viglianesi Partito Socialista Italiano 27 luglio 1976 19 giugno 1979 VII (1976)
12 Paolo Emilio Taviani Democrazia Cristiana 12 luglio 1979 1º luglio 1987 VIII (1979)
IX (1983)
13 Michele Achilli Partito Socialista Italiano 4 agosto 1987 22 aprile 1992 X (1987)
14 Amintore Fanfani Democrazia Cristiana, fino al 16 gennaio 1994

Partito Popolare Italiano, dal 16 gennaio 1994

17 giugno 1992 14 aprile 1994 XI (1992)
15 Gian Giacomo Migone I Progressisti, fino al 5 giugno 1996

Partito Democratico della Sinistra, dal 5 giugno 1996

Democratici di Sinistra, dal 14 febbraio 1998

2 giugno 1994 29 maggio 2001 XII (1994)
XIII (1996)
16 Fiorello Provera Lega Nord 11 giugno 2001 7 maggio 2006 XIV (2001)
17 Lamberto Dini L'Ulivo, fino al 1º ottobre 2007

Liberal Democratici, dal 1º ottobre 2007

Il Popolo della Libertà, dal 30 maggio 2008

6 giugno 2006 14 marzo 2013 XV (2006)
XVI (2008)
18 Pier Ferdinando Casini Scelta Civica per l'Italia, fino al 16 dicembre 2014

AP (NCD-UdC), dal 16 dicembre 2014

7 maggio 2013 27 settembre 2017 XVII (2013)
- Paolo Corsini (ad interim) Partito Democratico 27 settembre 2017 22 marzo 2018
19 Vito Rosario Petrocelli Movimento 5 Stelle 21 giugno 2018 in carica XVIII (2018)

ProcedureModifica

La Commissione viene convocata per la prima volta dal Presidente del Senato per procedere alla propria costituzione. L'Ufficio di Presidenza della Commissione, integrato dai rappresentanti dei Gruppi, predispone il programma e il calendario dei lavori, che sono stabiliti in modo da assicurare l'esame in via prioritaria dei disegni di legge e degli altri argomenti compresi nel programma e nel calendario dell'Assemblea. Quando la discussione di un determinato argomento, anche non compreso nel programma, sia richiesta da almeno un quinto dei componenti della Commissione, l'inserimento nell'ordine del giorno in tempi brevi è rimesso all'Ufficio di Presidenza della Commissione stessa. Al termine di ciascuna seduta, di norma, il Presidente della Commissione annuncia la data, l'ora e l'ordine del giorno della seduta successiva e viene di conseguenza stampato e pubblicato l'ordine del giorno.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica