Apri il menu principale

3 Chains o' Gold

film del 1994 diretto da Prince
3 Chains o' Gold
Titolo originale3 Chains o' Gold
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1994
Durata73 min
Generemusicale
RegiaParris Patton, Randee St. Nicholas, Prince (come Paisley Park)
ProduttorePaisley Park
Distribuzione in italianoWarner Music Vision
MusichePrince
Interpreti e personaggi

3 Chains o' Gold è un film direct-to-video uscito il 16 agosto 1994, prodotto e diretto da Prince e interpretato da Prince and The New Power Generation. Si tratta di una collezione di video, legati insieme con una trama allentata. Il film è stato il video al 69th best-selling del 1994.

TramaModifica

La storia inizia con l'assassinio del padre della principessa egiziana Mayte eseguito da sette ignoti. Mayte ritiene che gli assassini erano dopo i sacri "3 Chains of Gold". Si propone di soddisfare con Prince, come lei crede che sia l'unico che può proteggere le catene dai sette assassini. Quello che segue è una storia d'amore tra Prince e Mayte, e Prince organizza l'assassinio degli assalitori (accompagnato dalla canzone "7").

Modifica

Alla fine del film, prima dei titoli di coda, c'è una spiegazione del cambio di nome, attribuendolo al desiderio di Prince di essere "rinato" e cominciare una vita perfetta:

Upon the seventh day of the sixth month
Nineteen hundred and ninety-three
Marking the beginning and ending of cycles of creation
Prince, reaching the balance of thirty-five years,
Put into practice the precepts of perfection:
Voicing bliss through the freedom of being one's self
Incarnating the New Power Generation into
The close of the six periods of involution giving
Birth upon himself to regenerate his name as (the Love Symbol)
For in the dawn, all will require no speakable name
To differentiate the ineffible one that shall remain.

Traduzione:

Dopo il settimo giorno del sesto mese
millenovecento e novantatré
che segna l'inizio e la fine dei cicli di creazione
Prince, raggiunge l'equilibrio di 35 anni,
Mettere in pratica i precetti della perfezione:
Esprimere la beatitudine attraverso la libertà di essere se stessi
Incarnare il New Power Generation in
La fine dei sei periodi di involuzione che danno
nascita su di sé per rigenerare il suo nome (il simbolo dell'amore)
Per all'alba, tutto richiederà nessun nome dicibile
Per differenziare quella ineffabile che resta.

Film e albumModifica

Il film è stato accompagnato dall'album Love Symbol, tuttavia, non tutte le canzoni dell'album appaiono nel film, e alcune delle canzoni sono versioni modificate. La Title song del film è solo strumentale ed è alla fine. Tuttavia, alcuni dei dialoghi dall'album appaiono nel film (una telefonata da un giornalista, interpretato da Kirstie Alley, a Prince). Il discorso finale del film (realizzato da Mayte) non appare nell'album, invece c'è al suo posto un'altra telefonata. Le canzoni che appaiono nel film sono:

Collegamenti esterniModifica