Apri il menu principale

AEIOU

acronimo utilizzato dai sovrani della Casa d'Asburgo

1leftarrow blue.svgVoce principale: Casa d'Asburgo.

Una meridiana a Merano (BZ) recante l'iscrizione AEIOU
Iscrizione A.E.I.O.U. sulla Steiner Tor a Krems (AT-3, Austria)

AEIOU, o A.E.I.O.U., era un acronimo utilizzato dai sovrani della Casa d'Asburgo. L'imperatore Federico III, che aveva un'inclinazione per le formulazioni legate al mito, faceva contrassegnare abitualmente edifici ed oggetti con questa sigla[1]. All'epoca l'imperatore non ne esplicitò il relativo significato, benché poco prima della morte avesse affermato che significasse (DE) "Alles Erdreich Ist Österreich Untertan", ovvero "L'intero mondo è soggetto all'Austria". Tuttavia questa interpretazione è discutibile e ne sono state avanzate diverse altre verosimili, quasi tutte sulla falsariga dello slogan politico:

  • (LA) Austria est imperio optime unita: L'Austria è ottimamente unita (al concetto di) Impero
  • (LA) Austria erit in orbe ultima: L'Austria sarà l'ultima (a sopravvivere) al mondo[2]
  • (LA) Austriae est imperare orbi universo: Spetta all'Austria governare il mondo[2][3]
  • (LA) Augustus est iustitiae optimus vindex: L'imperatore è il migliore vendicatore della giustizia
  • (LA) Austria Est Imperatrix Omnis Universi: L'Austria è imperatrice di tutto il mondo

Tutte queste versioni non si riferiscono all'Austria odierna, ma al grande Impero degli Asburgo, il quale nel momento di sua espansione massima (XVI secolo) fu definito dal suo stesso sovrano Carlo V «il regno su cui non tramonta mai il sole». Nel 1951 Eugen Rosenstock-Huessy propose l'interpretazione:

  • (LA) Austria Europae Imago, Onus, Unio: L'Austria è l'immagine dell'Europa alla prova dell'unificazione

Altri significatiModifica

AEIOU può anche rappresentare l'anagramma (IAOUE) della traslitterazione in latino o tedesco del Tetragramma biblico יהוה, l'innominabile appellativo di Dio, in allusione al diritto divino degli Asburgo sui territori della casata, del Sacro Romano Impero e forse dell'intero mondo.

È importante ricordarsi della predilezione degli Asburgo per la simbologia e gli slogan. Ad esempio sempre lo stesso Federico III creò il logo di una mano recante una spada sopra un libro aperto, con l'iscrizione "Quello regola, questa difende" o parecchi altri. Suo figlio Massimiliano I d'Asburgo, uno dei principali artefici della creazione del mito degli Asburgo, predilesse il motto "Prendi le misure e guarda all'obiettivo".

Un ulteriore significato della serie delle vocali venne suggerita in occasione dell'ultimo Congresso Eucaristico celebrato nell'Austria Imperiale, ed anagrammato in questo modo: Adoretur Eucharistia In Orbe Universo; ciò a significare lo stretto legame e la proverbiale devozione della Casa d'Austria verso il Santissimo Sacramento dell'Eucaristia. Si rammenti come l'Imperatore e Re partecipava alla Processione del Corpus Domini in forma solenne e a piedi dietro il baldacchino, quasi fosse l'atto più solenne dell'anno.

C'è anche la versione tedesca di AEIOU: Alles Erdlich Ist Österreich Untertan (tutto ciò che è di questa terra è sottomesso all'Austria). Altre fonti riportano una citazione leggermente diversa, Alles Erdreich Ist Österreich Untertan, ossia "Tutto il regno della Terra è sottomesso all'Austria[4] .

Da citare anche il canone inverso, UOIEA in latino: Undique Orbis Imperium Est Austriae.

E ancora, la versione "anti-tedesca" che, da diverse fonti, risulta in voga nell'Ottocento: Austria Erit Imperio Orbata Undique, ovvero "Da ogni parte l'Austria sarà privata del suo impero"[5].

NoteModifica

  1. ^ Brewer, E. Cobham, The Dictionary of Phrase and Fable, Edwinstowe, Avenel Books, 1894 (ristampa del 1978), p. 1 ISBN 0-517-259-21-4
  2. ^ a b Meyers Konversations-Lexikon, 1885-1890, vol. 1, p. 1.
  3. ^ Cesare Marchi, Siamo tutti latinisti, 14ª ed., Milano, Biblioteca Universale Rizzoli, 2007 [1986], p. 36, ISBN 978-88-17-11560-5.
  4. ^ Die geheimnisvolle Formel AEIOU ist ein Rätsel..., su habsburger.net.
  5. ^ Luciano Satta, Come si dice. Uso e abuso della lingua italiana, Milano, Sansoni, 1968.

BibliografiaModifica

  • (DE) Alphons Lhotsky, AEIOU - Die "Devise" Kaiser Friedrichs III. und sein Notizbuch, in Festgabe für August Loehr. Zum 70. Geburtstag gewidmet von seinen Kollegen, Mitarbeitern und Schülern = «Mitteilungen des Instituts für österreichische Geschichtsforschung», 60, 1952, pp. 155–193
  • (EN) Andrew Wheatcroft, The Habsburgs: Embodying Empire, Londra, Viking, 1995. ISBN 0-670-85490-5

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina