Ab imo pectore

locuzione latina
Rappresentazione di Virgilio (Monnus-Mosaic, Rheinisches Landesmuseum Treviri)

Ab imo pectore (o anche ab imo pektore) è una locuzione latina di uso colloquiale.

Indice

SignificatoModifica

Il suo significato letterale è: dal profondo del petto. In realtà il suo uso connotativo significa dal profondo del cuore (o dell'anima).

Secondo la Treccani[1] è espressione entrata nell'uso comune.

L'espressione si trova in Virgilio,[2] ad indicare il profondo dolore che sembra far sgorgare le lacrime, i gemiti e le parole dal più profondo del cuore. Attestata [3] in Claudio Claudiano,[4] È facile trovare anche la sola espressione: imo pectore[senza fonte].

NoteModifica

  1. ^ ab imo pectore, su Vocabolario Treccani. URL consultato il 21 agosto 2015.
  2. ^ Virgilio, Eneide VI v. 55). "Funditque preces rex pectore ab imo"
  3. ^ Ab imo pectore fatur
  4. ^ In Rufinum 2.205

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina