Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Abete di Taiwan
Abies kawakamii Chi-You.jpg
Abies kawakamii
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Pinophyta
Classe Pinopsida
Ordine Pinales
Famiglia Pinaceae
Genere Abies
Specie A. kawakamii
Nomenclatura binomiale
Abies kawakamii
(Hayata) T.Ito
Sinonimi

Abies mariesii var. kawakamii Hayata

Nomi comuni

(EN) Taiwan fir
(EN) Kawakami fir
(DE) Taiwanische Tanne
(FR) sapin de Taiwan
(IT) Abete di Kawakami
(HU) Tajvani jegenyefenyo

L'abete di Taiwan (Abies kawakamii (Hayata) T.Ito) è un albero della famiglia delle Pinaceae endemico dell'isola di Formosa[1].

Indice

EtimologiaModifica

Il nome generico Abies, utilizzato già dai latini, potrebbe, secondo un'interpretazione etimologica, derivare dalla parola greca ἄβιος = longevo[2]. Il nome specifico kawakamii è stato scelto in memoria del collezionista botanico giapponese T. Kawakami[3].

DescrizioneModifica

PortamentoModifica

L'abete di Taiwan raggiunge i 16 m di altezza, con tronco dritto, fino a 1 m di diametro, e rami che si dispongono orizzontalmente. I rami secondari sono di color dal marrone scuro al grigio-giallastro, pubescenti[4].

FoglieModifica

Sono lunghe 1-1,5 cm, aghiformi, di colore verde scuro sulla faccia superiore, biancastre in quella inferiore, di forma lineare e piatta[4].

FioriModifica

Gli strobili maschili sono cilindrici, lunghi 15 mm[4].

FruttiModifica

Sono coni femminili oblunghi-cilindrici, porpora a maturazione, lunghi 6-7 cm e larghi 3-4 cm. I semi sono lunghi 7-9 mm[4].

CortecciaModifica

Di colore grigio-bianco e liscia da giovane, resinosa, con il passare degli anni diventa grigio-marrone e a scaglie[4].

Distribuzione e habitatModifica

Si ritrova, a quote comprese tra i 2400 e i 3800 m, lungo la dorsale montana di Taiwan, formando foreste pure di alta montagna. Il clima di riferimento è temperato e molto umido, con precipitazioni annue comprese tra 4000 e 10.000 mm. Alle quote inferiori forma foreste miste con Acer insulare, Trochodendron aralioides, Quercus semecarpifolia, Ilex bioritsensis, Tsuga chinensis, Pseudotsuga sinensis e Chamaecyparis obtusa[1].

UsiModifica

Il suo legno veniva esportato principalmente in Giappone dove era utilizzato per lavori di falegnameria; attualmente il suo utilizzo in Taiwan è poco comune. L'abete di Taiwan venne introdotto nel 1930 in Inghilterra e occasionalmente si possono rinvenire alcuni esemplari nei giardini botanici europei e nordamericani[3].

ConservazioneModifica

L'areale è molto frammentato, con alcune subpopolazioni sottoposte a rischio di incendi boschivi. Viene classificato pertanto come specie prossima alla minaccia nella Lista rossa IUCN[1].

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Thomas, P., Liao, W. & Yang, Y. 2013., Abies kawakamii, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.2, IUCN, 2018.
  2. ^ Pier Luigi Nimis, Nevio Agostini, Marco Verdecchia e Elias Ceccarelli, Guida agli alberi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (PDF), su Dryades project Dipartimento di Scienze della Vita Università di Trieste, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. URL consultato il 21 marzo 2019.
  3. ^ a b (EN) Aljos Farjon, A Handbook of the World's Conifers (2 vols.), Brill, 2010, pp. 94-95. URL consultato il 21 marzo 2019.
  4. ^ a b c d e (EN) Abies kawakamii, su The Gymnosperm Database. URL consultato il 23 marzo 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica