Acantocita

Nuvola apps important.svg Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Si definisce acantocita (dal greco akanthos, punta) un globulo rosso dismorfico, ovvero dalla forma anomala. L'anomalia consiste in una superficie dentellata, con una irregolare distribuzione di spicole, di numero e forma variabili.

Tale anomalia è determinata da un difetto di membrana che si osserva nell'abetalipoproteinemia, una rara forma ereditaria a trasmissione autosomica recessiva, nelle epatopatie come la cirrosi alcolica e nell'uremia. Il ritrovamento nel sangue periferico di un numero crescente di queste forme anomale di globulo rosso indicherebbe un peggioramento della prognosi.

Anche l'assunzione di alcuni farmaci può determinare la formazione di acantociti.

NefrologiaModifica

Nell'esame delle urine il riscontro di acantociti in corso di ematuria indica con ragionevole certezza (specificità del 98-100%) l'origine glomerulare del sanguinamento[1].

Durante il passaggio attraverso le fenestrature e la membrana basale del glomerulo infatti, la membrana plasmatica dei globuli rossi viene danneggiata, assumendo il caratteristico aspetto spicolato visibile al microscopio ottico a contrasto di fase.

Nella medicina veterinariaModifica

L'acantocita può essere visto anche in alcuni animali, come il cane, con febbre o con alcune tipologie di sarcomi.

NoteModifica

  1. ^ (DE) Martin Kimmel, Dagmar Biegger, Mark Dominik Alscher, [Urine Examination - Step by Step] (abstract), in Dtsch Med Wochenschr, vol. 113, n. 13, luglio 2018, pp. 965, DOI:10.1055/s-0043-123436, PMID 29972841. URL consultato il 27 giugno 2022.

BibliografiaModifica

  • Joseph C. Sengen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Harrison, Principi di Medicina Interna (il manuale - 16ª edizione), New York - Milano, McGraw-Hill, 2006, ISBN 88-386-2459-3.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina