Aircraft marshalling

Servizio aeroportuale che guida glia aerei al gate o al parcheggio

L'aircraft marshalling (dall'inglese, smistamento di velivoli) è l'insieme di procedure codificate e standardizzate a livello internazionale per la comunicazione visuale tra i piloti e il personale di terra di un aeroporto, i marshaller, in italiano tradotti come movieri. Un'alternativa all'aircraft marshalling sono le comunicazioni radio tra l'aereo e il controllo del traffico aereo nelle situazioni in cui non sono disponibili operatori a terra.

Marshalling di un C-5 Galaxy

I marshallerModifica

L'attrezzatura di un marshaller consiste in un giubbotto riflettente di sicurezza, un casco con cuffie acustiche, guanti o bacchette di smistamento o stecche illuminate. Negli aeroporti, i marshaller segnalano al pilota di girare, rallentare, fermarsi o spegnere i motori. A volte, il marshaller dà le indicazioni per il pilota, mettendosi alla guida di un particolare automezzo detto "Follow-Me", (in inglese letteralmente: "seguimi") di solito di colore giallo o un furgone pick-up con un motivo a scacchi. Il veicolo è in genere dotato sul retro di un tabellone con una grande scritta luminosa "Follow-me", accesa quando opera come guida di un aereo durante il rullaggio a terra. Il marshaller può essere richiesto dal comandante, nel caso non conosca l'aeroporto, o nel caso in cui i raccordi siano molto numerosi.

Segnali di marshalling ICAOModifica

 
Bacchette luminose di segnalazione.
 
Un SUV "Follow me" precede un Transall C-160 turco
 
C-17 Globemaster scortato in posizione.
 
Follow-Me realizzato con una Smart
 
Marshalling ad un Boeing KC-135 Stratotanker francese.

L'Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile (ICAO), ha standardizzato a livello internazionale i segnali e le procedure per il "marshalling" degli aerei.

NoteModifica


Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica