Apri il menu principale
Alberto Dallolio

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 3 giugno 1908 –
17 gennaio 1935
Legislature XXII
Sito istituzionale

Dati generali
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Possidente

Alberto Dallolio (Bologna, 28 gennaio 1852Bologna, 17 gennaio 1935) è stato un politico e storico italiano.

BiografiaModifica

Uomo politico liberale moderato, si riconobbe nell'attività dell'Associazione costituzionale delle Romagne fondata da Minghetti, del Comitato liberale permanente e dell'Unione monarchico liberale. Rimase ininterrottamente in consiglio comunale a Bologna per ventisette anni, ne fu sindaco e assessore.

Nel 1908 venne nominato senatore. Ebbe un ruolo importante nello sviluppo urbanistico di Bologna e, come senatore, seguì la realizzazione della ferrovia direttissima Firenze-Bologna. Attivo interventista, assunse dopo la guerra posizioni nazionaliste e in seguito appoggiò il fascismo.

Fu presidente del consiglio di amministrazione della casa editrice Zanichelli. Studioso del Risorgimento, nel 1908 fondò il comitato romagnolo della Società nazionale per la storia del Risorgimento, e su sua iniziativa venne fondato il Museo civico del Risorgimento di Bologna. Donò alla Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio i suoi libri e opuscoli.

OnorificenzeModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76308440 · ISNI (EN0000 0000 6126 0720 · BNF (FRcb111023223 (data) · WorldCat Identities (EN76308440