Alexandros Diomidis

politico e economista greco
Alexandros Diomidis
Alexandros Diomidis.jpg

Primo ministro del Regno di Grecia
Durata mandato 28 giugno 1949 –
6 gennaio 1950
Monarca Paolo di Grecia
Predecessore Themistoklīs Sofoulīs
Successore Ioannis Theotokis

Dati generali
Partito politico Partito Liberale
Università Università nazionale capodistriana di Atene

Alexandros Diomidis, in greco Αλέξανδρος Διομήδης (Atene, 3 gennaio 187511 novembre 1950), è stato un politico ed economista greco, governatore della Banca di Grecia e primo ministro dal 28 giugno 1949 al 6 gennaio 1950.

Nato ad Atene da una famiglia arvanita originaria di Spetses, studia giurisprudenza ed economia a Weimar e Parigi ottenendo un dottorato all'Università di Berlino. Nel 1905 diventa professore all'Università di Atene.

Nel 1909 viene nominato prefetto della Provincia dell'Attica e l'anno seguente fa il suo ingresso in Parlamento tra le file del Partito Liberale.

Dal 1912 al 1915 e poi ancora nel 1922 ricopre la carica di ministro delle Finanze. Nel 1923 viene nominato Governatore della Banca di Grecia.

Dopo la morte del primo ministro Dimitrios Partsalidis viene nominato a capo del governo, carica che ricopre dal 28 giugno 1949 al 6 gennaio 1950 quando, a seguito di uno scandalo che coinvolse il Ministro dei Trasporti Hatzipanos fu costretto a dimettersi.

Ha lasciato parte del suo patrimonio e di quello di sua moglie con lo scopo di creare un giardino botanico, aperto ad Atene nel 1952.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN24482713 · ISNI (EN0000 0000 5097 8892 · LCCN (ENnr94020184 · GND (DE1170270689 · WorldCat Identities (ENlccn-nr94020184