Alfonso Mendes

patriarca cattolico dell'Etiopia
(Reindirizzamento da Alfonso Mendez)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Afonso Mendes" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Afonso Mendez (disambigua).
Alfonso Mendes, S.I.
patriarca della Chiesa cattolica
Template-Patriarch (Latin Rite) Interwoven with gold.svg
 
Incarichi ricopertiPatriarca di Etiopia (1622-1659)
 
Nato1579 a Evora
Nominato patriarca19 dicembre 1622
Consacrato patriarca12 marzo 1623 dal vescovo Fernando Martins Mascarenhas
Deceduto29 giugno 1659 a Goa
 

Alfonso Mendes o Mendez (Evora, 1579Goa, 29 giugno 1659) è stato un patriarca cattolico e gesuita portoghese, ultimo patriarca d'Etiopia.

BiografiaModifica

Nato nel 1579[1][2] o nel 1582[3], a Évora[1] o Santo Aleixo,[2] entrò nella Compagnia di Gesù[1][2] nel 1593.[1] Il 19 dicembre 1622 fu nominato patriarca d'Etiopia[1][3][2]. Ricevette la consacrazione episcopale il 12 marzo 1623 da Fernando Martins Mascarenhas, vescovo di Faro, nella chiesa di San Rocco di Lisbona.[1]

Nel 1626 il negus Susenyos gli giurò obbedienza al vescovo di Roma.[2] Dopo anni, il nuovo negus anti-cattolico Fasiladàs lo relegò nella regione dei Tigrè; lì, Giovanni Haccai lo consegnò ai turchi di Massaua.[2] Nel 1635 riuscì a raggiungere Goa,[2] dove rimase fino alla morte occorsa nel 1659.[1][3][2] La fine formale del suo patriarcato è riferita al 1636.[3]

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g (EN) Patriarch Alfonso Mendes, S.J., catholic-hierarchy.org. URL consultato il 6 dicembre 2020.
  2. ^ a b c d e f g h Mendes, Alfonso, sapere.it. URL consultato il 6 dicembre 2020.
  3. ^ a b c d (EN) Patriarch Afonso Mendes, gcatholic.org. URL consultato il 6 dicembre 2020.

BibliografiaModifica

  • (EN) John W. Witek, in Gerald H. Anderson, Biographical dictionary of Christian missions, Wm. B. Eerdmans Publishing, Grand Rapids 1999. ISBN 0-8028-4680-7.
  • (ES) Ángel S. Hernández, Jesuitas y obispados: Los jesuitas obispos misioneros y los obispos jesuitas de la extinción, vol. 2, Universidad Pontificia Comillas, Madrid 2001. ISBN 84-89708-99-1.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN11636207 · ISNI (EN0000 0001 0653 0588 · LCCN (ENn99021509 · GND (DE142795402 · BNF (FRcb10036095r (data) · BAV (EN495/297881 · CERL cnp01276569 · WorldCat Identities (ENlccn-n99021509