Apri il menu principale
Almış
re
In carica fine IX secolo –
inizi X secolo
Bulgaria del Volga
Padre Şilki

Almış iltäbär (Almysh Elteber, Almish Yiltawar, IPA ʌlˈmɯʃ, f. fine IX secolo- inizi X secolo), è stato un sovrano musulmano della Bulgaria del Volga.

Almış era figlio di Şilki (IPA ʃilˈki) e governò una parte dei Bulgari, probabilmente il ducato di Bolghar.

Era inizialmente un vassallo dei Khazari ma lottò per l'indipendenza e l'unificazione di tutte le tribù e i ducati bulgari. Inviò ambasciatori al Califfo abbaside di Baghdad.

Nel 922, l'ambasciatore del Califfo al-Muqtadir, Aḥmad b. Faḍlān, si recò a Bolghar e fu sottoscritto un accordo di alleanza tra il Califfato e la Bulgaria del Volga. Almış adottò allora il nome islamico Jaʿfar ibn ʿAbd Allāh (Tataro in carattere latini: Cäğfär bine Ğabdulla, in arabo: جعفر ابن عبدالله‎).

Durante il regno di Almış, la Bulgaria del Volga divenne uno Stato unito, forte e indipendente.

Ibn Faḍlān, che era anche un attento viaggiatore, si riferisce ad Almış come al "Re dei Saqaliba".

Voci correlateModifica