Apri il menu principale
Amanda Kernell nel 2017

Amanda Kernell (Umeå, 9 settembre 1986) è una regista e sceneggiatrice svedese appartenente alla popolazione sami meridionale.

BiografiaModifica

Amanda Kernell nasce da madre svedese e padre sami. Ha iniziato a nutrire interesse verso il mondo del cinema a quindici anni, dopo l'incontro con la regista svedese Suzanne Osten.[1] Nel 2013 si laurea alla National Film School of Denmark di Copenaghen.[2] Kernell ha lavorato come insegnante di cinema nella contea di Västerbotten.

CarrieraModifica

Kernell ha partecipato come attrice al cortometraggio svedese Maison nel 2007. In seguito ha cominciato a dirigere ella stessa diversi cortometraggi, fino ad approdare al cinema nel 2016 con il film Sami Blood, ispirato da alcuni suoi anziani parenti sami e da interviste ad altre persone della stessa etnia.[3] Grazie a Sami Blood, Kernell ha ricevuto il premio per il miglior film all'Europa Cinemas Label,[4][5] ed è stata premiata come miglior regista esordiente alla 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.[5]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

CortometraggiModifica

  • Våra discon (2007)
  • Semestersystern (2008)
  • Spel (2009)
  • Att dela allt (2009)
  • Det kommer aldrig att gå över (2010)
  • The Association of Joy (2013)
  • Paradiset (2014)
  • Stoerre Vaerie (2015)
  • I Will Always Love You Kingen (2017)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Brock Swinson, Nothing Fake: Amanda Kernell on Sami Blood, su Creative Screenwriting, 20 giugno 2017.
  2. ^ (SVEN) Amanda Kernell, su Nordic Women in Film.
  3. ^ (EN) Nick Vivarelli, Swedish-Sami Director Amanda Kernell on ‘Sami Blood’ and Past Racism Against Sami People in the North of Sweden, su Variety, 14 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) Amanda Kernell’s SAMI BLOOD (Sameblod) wins Europa Cinemas Venice Label, su Europa Cinemas, 9 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2017).
  5. ^ a b (SV) Amanda Kernell dubbelt filmprisad, su Sydsvenskan, 10 settembre 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315549515 · LCCN (ENno2018027324 · GND (DE1137472383 · WorldCat Identities (ENno2018-027324