Apri il menu principale

Amaraco era, nella mitologia greca, il credenziere di Cyniro re di Cipro.

Incaricato di tener cura dei profumi del re, un giorno mandò in frantumi alcune ampolle che ne contenevano fra i più preziosi. Amaraco ne ebbe tanto rammarico, che ne mori. Mossi a compassione, gli dei lo trasformarono in una pianta odorifera detta Maggiorana[1].

NoteModifica

  1. ^ F. S. Villarosa, Dizionario mitologico-storico-poetico, Napoli, 1841, p. 32.