Amaury IV di Montfort

Amaury IV di Montfort in francese: Amaury IV de Montfort (... – 1140) fu Signore di Montfort-l'Amaury, Épernon e Houdan e Conte di Évreux dal 1137 alla morte.

Amalrico IV di Montfort
Conte di Évreux
In carica1137-1140
PredecessoreAmalrico III
SuccessoreSimone III
Nome completoAmalrico di Montfort
Altri titoliSignore di Montfort-l'Amaury
Morte1140
Dinastiadi Montfort-l'Amaury
PadreAmalrico III
MadreAgnese di Garlande

OrigineModifica

Secondo il documento n° LIV del Cartulaire de Notre-Dame des Vaux de Cernay, Tome I, Amalrico era il figlio maschio primogenito del Signore di Montfort-l'Amaury, Épernon e Houdan e Conte di Évreux, Amalrico III[1] e della seconda moglie[2], Agnese di Garlande, figlia di Anseau de Garlande, signore di Rochefort-en-Yvelines e della moglie di cui non si conosce il nome e che portava in dote Rochefort-en-Yvelines[2].
Secondo il monaco e cronista inglese Orderico Vitale, Amalrico III di Montfort era il figlio maschio terzogenito del signore di Montfort-l'Amaury, Simone I (1025 circa-1087 circa) e di Agnese d'Évreux[3], che, sempre secondo Orderico Vitale, era figlia del Conte di Évreux, Riccardo[4] e della moglie[5], Codechilde di Conches, come conferma il monaco e cronista normanno Guglielmo di Jumièges nella sua Historiæ Normannorum Scriptores Antiqui[6], di cui non si conoscono gli ascendenti[7], e che era già stata moglie di Ruggero I di Tosny[6].

BiografiaModifica

Suo padre, Amalrico III, morì nel 1137, secondo gli Obituaires de Sens Tome II, Abbaye de Saint-Père-enVallée, il 19 aprile[8], mentre gli Obituaires de Sens Tome II, Abbaye de Haute-Bruyère la sepoltura nell'abbazia[9].
Amalrico gli succedette in tutti i suoi titoli e che, non essendo ancora maggiorenne la reggenza fu affidata ad Amalrico di Mestenon, come ci informa il documento n° LIV del Cartulaire de Notre-Dame des Vaux de Cernay, Tome I, del 1179, in cui si parla di una concessione fatta da Amalrico III e confermata da Amalrico IV, quando era sotto la custodia di Amalrico di Mestenon (Amauricus parvus filius eiusdem Amaurici, qui erat sub custodia Amaurici de Mestenon)[1].

Nel documento n° LXXXIX del Recueil des chartes de l'abbaye de Saint-Germain-des-Prés, inerente ad un contratto tra il suo prozio materno e l'abate dell'abbazia, Amalrico viene citato come conte di Evreux (Amalrico Ebrocensi comite neptis sue filio)[10].

Non si conosce l'anno in cui Amalrico raggiunse la maggior età, ma si conosce l'anno della sua morte, come ci riferisce l'abate e storico normanno, priore dell'abbazia di Bec e sedicesimo abate di Mont-Saint-Michel, Roberto di Torigni, nel suo Chronique de Robert de Torigni, abbé du Mont-Saint-Michel, tome I: fu nel 1140 e gli succedette il fratello, Simone (Obiit comes Ebroicensis Amalricus et successit frater eius Symon)[11].

DiscendenzaModifica

Amalrico IV non prese moglie e di lui non si conosce alcuna discendenza[12].

NoteModifica

BibliografiaModifica

Fonti primarieModifica

Letteratura storiograficaModifica

  • William John Corbett, "Inghilterra, 1087-1154", cap. II, vol. VI (Declino dell'impero e del papato e sviluppo degli stati nazionali) della Storia del Mondo Medievale, 1999, pp. 56–98.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica