Apri il menu principale

Ammonio di Alessandria (in greco antico: Ἀμμώνιος, Ammónios; ... – ...) è stato uno scrittore greco antico, vissuto nel V secolo.

BiografiaModifica

Presbyter ed Oeconomus della Chiesa di Alessandria e sottoscrisse l'epistola inviata dal clero egiziano all'imperatore Leone I il Trace in nome del Concilio di Calcedonia.

OpereModifica

  • Sulla differenza tra natura e persona, contro l'eresia monofisita di Eutiche e Dioscoro (l'opera è perduta);
  • Una Esposizione del libro degli Atti;
  • Un Commento ai Salmi (usato da Niceta nella sua Catena);
  • Sull'Hexaemeron (l'opera è perduta);
  • Sul Vangelo di Giovanni.

BibliografiaModifica