Anastasia da Riva

nobile italiana
Anastasia da Riva
Signora consorte di Mantova
Predecessore N.N. da Correggio
Successore Franceschina Maggi
Nascita Mantova, XIII secolo
Morte Mantova, XIV secolo
Dinastia Da Riva
Padre Corsagnone da Riva
Consorte Bardellone dei Bonacolsi
Figli Cecilia, Delia

Anastasia da Riva (Mantova, XIII secoloMantova, XIV secolo) è stata una nobile italiana.

BiografiaModifica

Poche notizie si hanno di Anastasia, figlia di Corsagnone[1], la cui famiglia trasse il nome da Riva di Suzzara e che godette di diritti feudali. In epoca comunale erano, assieme ai Casalodi, tra le famiglie più potenti di Mantova. Nella metà del Duecento furono cacciati dalla città dai Gaffari, stabilendosi a Suzzara. Fecero rientro a Mantova nel 1266 appoggiati dagli Arlotti.[2]

DiscendenzaModifica

Anastasia sposò Bardellone dei Bonacolsi,[3] secondo signore di Mantova, dal quale ebbe due figlie:

  • Cecilia, monaca francescana
  • Delia, monaca francescana

NoteModifica

  1. ^ Pompeo Litta, Bonacolsi di Mantova, Ferrario, 1824.
  2. ^ Mario Castagna, Valerio Predari, Stemmario mantovano, Vol. II, Montichiari, Zanetti, 1992.
  3. ^ Treccani.it. Bardellone Bonacolsi.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Bonacolsi di Mantova, Ferrario, 1824.

Voci correlateModifica