Andrés Bernáldez

storico spagnolo

Andrés Bernáldez (Fuentes de León, 1450Los Palacios y Villafranca, 1513) è stato un religioso e storico spagnolo noto come il sacerdote dei Palazzi.

Fu cappellano di Diego de Deza, arcivescovo di Siviglia.

Nella sua Historia de los Reyes Católicos Don Fernando e Doña Isabel raccolgono aspetti importanti della Castiglia alla fine del XV secolo: la guerra di Granada, l'espulsione degli ebrei e le vicissitudini di Cristoforo Colombo (da cui emerge essere stato un amico, avendo soggiornato più volte nella sua casa di Los Palacios e Villafranca, e lavorando su testimonianze e documenti da lui stesso forniti in prima persona, essendo una delle fonti che più chiaramente riflette la sua origine genovese[1]).

Si ritiene che le sue spoglie siano sepolte nella chiesa parrocchiale di Santa María la Blanca nella città sivigliana di Los Palacios y Villafranca, dove ricoprì la sua carica parrocchiale. In questa Parrocchia, i suoi libri parrocchiali sono i più antichi che si conservano.

Scriveva dei convertiti:

«E comunemente per la maggior parte erano persone di successo e di molte arti e inganni, perché vivevano tutti di comodi mestieri, e nel comprare e vendere non avevano coscienza verso i cristiani. Non hanno mai voluto assumere arare o arare i mestieri. scavare, o camminare per i campi allevando bestiame, o insegnarlo ai loro fissi; eccetto per i mestieri di villaggio, e per essere sistemati guadagnando dal mangiare con poco lavoro[2]»

NoteModifica

  1. ^ https://web.archive.org/web/20070928045348/http://www.h-debate.com/Spanish/debateesp/colon/1.htm
  2. ^ (ES) Andrés Bernáldez, Memorias del reinado de los reyes católicos, Real Academia de la Historia, 1962, p. 98.
Controllo di autoritàVIAF (EN54401405 · ISNI (EN0000 0000 7139 0916 · LCCN (ENn94057037 · GND (DE102439281 · BNF (FRcb146199327 (data) · BNE (ESXX887998 (data) · BAV (EN495/212049 · CERL cnp00288089 · WorldCat Identities (ENlccn-n94057037