Andrés Narvarte

politico venezuelano

Andrés Navarte (La Guaira, 1781Caracas, 31 marzo 1853) è stato un politico e avvocato venezuelano.

Ritratto di Andrés Narvarte.

Fu uno degli alleati più fedeli di José Antonio Páez nei primi anni di vita della Repubblica del Venezuela, ed ebbe la carica di vicepresidente e presidente ad interim per due periodi.

Primo periodo "provvisorio" (1835)Modifica

Il 20 gennaio 1835, con l'insediamento delle Camere Legislative, il presidente in carica José Antonio Páez passò i suoi poteri al vicepresidente Andrés Narvarte, che rimase presidente ad interim fino al 9 febbraio del medesimo anno, in vista delle elezioni presidenziali.

Il 6 febbraio il Congresso della Repubblica venezuelana procedette allo scrutinio dei voti per l'elezione del Presidente della Repubblica. I risultati diedero in testa José María Vargas con 103 voti (il 50,99% del totale), seguito da Carlos Soublette con 45 voti (il 22,77%) e Santiago Mariño con 27 voti (il 13,36). Poiché nessuno dei candidati ottenne i 2/3 dei voti complessivi, si passò al ballottaggio tra i tre candidati con il maggior numero di voti ottenuti, che vide vincitore Vargas.

Secondo periodo "provvisorio" (1836-1837)Modifica

A 55 anni Narvarte ritornò al potere in seguito alla rinuncia irrevocabile di Vargas, e in qualità di vicepresidente della Repubblica, esercitò il potere esecutivo dal 24 aprile 1836 fino al 20 gennaio 1837 (9 mesi in totale).

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN50924000 · LCCN (ENn94103253 · WorldCat Identities (ENlccn-n94103253