Apri il menu principale
Andata al Calvario, Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid

Andrea di Bartolo (Siena, tra il 1358 e il 1364Siena, 1428) è stato un pittore italiano di scuola senese.

Indice

BiografiaModifica

Attivo a partire dal 1389, figlio del pittore Bartolo di Fredi, con cui eseguì lavori per la cappella dei Calzolari e per la cappella di San Giacomo, da lui affrescata nel 1405.

Il suo stile ricevette influenze sia del padre sia di Spinello Aretino, oltre che di qualche elemento compositivo di Simone Martini, e Andrea è considerato uno degli artisti più significativi della pittura senese tra la fine del Trecento e la prima metà del Quattrocento.[1]

OpereModifica

NoteModifica

  1. ^ le muse, I, Novara, De Agostini, 1964, p. 222.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Ornella Francisci Osti, Andrea di Bartolo, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 3, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1961.

Controllo di autoritàVIAF (EN50131806 · ISNI (EN0000 0000 8228 5396 · LCCN (ENnr88003533 · GND (DE123312663 · ULAN (EN500024770 · NLA (EN35883901 · CERL cnp00466278