Andrej Bagar

attore, regista teatrale e politico slovacco

Andrej Bagar (Trenčianske Teplice, 29 ottobre 1900Bratislava, 31 luglio 1966) è stato un attore, regista teatrale e politico slovacco.

Andrej Bagar

BiografiaModifica

A partire dal 1914 imparò a Vienna il mestiere del tappezziere e contemporaneamente studiava decorazione alla scuola artistico-industriale. Lavorò come operaio, cameriere d'albergo, fuochista. A partire dal 1922 studiò recitazione al conservatorio d'arte drammatica di Praga.

Dal 1923 al 1925 e poi nel 1939 fu membro del Teatro di prosa del Teatro Nazionale Slovacco. Recitò anche a Košice e a Pardubice.

Dal 1939 al 1940 per la sua attività antifascista fu incarcerato. Dopo il rilascio sotto il nome di Ján Minárik lavorò come regista di Radio Bratislava.

Nel 1944 fu uno dei cofondatori del Teatro da camera slovacco di Martin. Dopo aver inscenato lo spettacolo "Filippo II" gli fu proibito di risiedere a Martin. Partì per aderire all'Insurrezione nazionale slovacca, in cui con la sua compagnia teatrale operò fra i partigiani: dapprima come commissario, in seguito fondò e diresse il "Teatro del fronte". Dopo la fine della guerra e fino al 1951 fu direttore artistico del Teatro nazionale slovacco. Dal 1950 fino alla morte fu anche docente e poi rettore dell'Alta scuola di arti musicali di Bratislava.

A partire dal 1938 fu membro attivo del Partito Comunista di Cecoslovacchia. Dal 1957 al 1965 fu presidente dell'Unione degli artisti drammatici slovacchi (ZSDU). Per molti anni fu membro del Comitato centrale del Partito Comunista di Cecoslovacchia e deputato al Parlamento slovacco.

Nella sua carriera di attore, passò dai personaggi di giovani eleganti a ritratti psicologicamente più complessi di un gran numero di personaggi in drammi di autori slovacchi e stranieri. A partire dal 1935 si dedicò anche al cinema.

RiconoscimentiModifica

Fu spesso premiato per la sua attività:

A lui è dedicato il Teatro di Nitra (Divadlo Andreja Bagara).

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8837442 · ISNI (EN0000 0000 5560 4902 · LCCN (ENn85283639 · GND (DE1031832211 · BNF (FRcb171153476 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85283639