Andrej Kmeť

botanico, etnografo e archeologo slovacco

Andrej Kmeť (Bzenica, 19 novembre 1841Martin, 16 febbraio 1908) è stato un presbitero, botanico, etnografo, archeologo e geologo slovacco.

Andrej Kmeť

BiografiaModifica

Kmeť individuò molte nuove specie di piante e creò un erbario di 72.000 specie. Egli fu uno dei primi ricercatori ad avviare moderni scavi archeologici in Mitteleuropa. Nel 1892 fondò la slovacca Slovenská učená spoločnosť, che in seguito diviene l'Accademia slovacca delle scienze. Nel 1893 fondò la Società museale slovacca. Era anche conosciuto per la sua lotta all'alcolismo. Andrej Kmeť fu sepolto nel Cimitero nazionale di Martin.

BibliografiaModifica

  • (SK) Karol Anton Medvecký, Andrej Kmeť, jeho život a dielo, 2 voll., 1924
  • (SK) Karol Hollý, Andrej Kmeť a slovenské národné hnutie: Sondy do života a kreovanie historickej pamäti do roku 1914, Bratislava, Veda - Historický ústav SAV, 2015 ISBN 978-80-224-1480-7

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76329696 · ISNI (EN0000 0001 1575 4794 · LCCN (ENn85065235 · GND (DE119113589 · BNF (FRcb12023755s (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85065235