Anfidolia

Anfidolia
Nome originale Ἀμφιδολία
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale   Grecia
Coordinate 37°45′N 21°37′E / 37.75°N 21.616667°E37.75; 21.616667
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Anfidolia
Anfidolia

Anfidolia (in greco antico: Ἀμφιδολία Amphidolìā) era una polis dell'antica Grecia ubicata nell'Elide.

StoriaModifica

I suoi abitanti sono citati da Senofonte in occasione della guerra contro l'Elide dell'esercito spartano e dei suoi alleati, guidato da Agide II nel 399 a.C. Gli abitanti di Anfidolia, assieme ai residenti di altre città dei dintorni, si arruolarono nell'esercito di Agide e dopo la fine delle ostilità, l'Elide fu costretta a perdere il controllo di quelle città, compresa Anfidolia.[1]

Successivamente i suoi abitanti fecero ancora parte dell'esercito spartano che combatté, nel 394 a.C. alla battaglia di Nemea.[2]

Strabone menziona che nel suo territorio si trovavano le città di Alisio e Margana.[3]

Alcuni autori la qualificano come città,[4] ma altri come una regione della Pisatide.[5]

NoteModifica

  1. ^ Senofonte, Elleniche, III,2,26; III,2,29-30.
  2. ^ Senofonte, Elleniche, IV,2,16.
  3. ^ Strabone VIII,3,10; VIII,3,24.
  4. ^ Mogens Herman Hansen & Thomas Heine Nielsen, Élide, in An inventory of archaic and classical poleis, New York, Oxford University Press, 2004, p. 494, ISBN 0-19-814099-1.
  5. ^ (ES) Strabone, Geografía, libro VIII-X, a cura di Juan José Torres Esbarranch, p. 49, nota 129, Madrid, Gredos, 2001, ISBN 84-249-2298-0.
  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia