Apri il menu principale
Angelo Froglia

Angelo Froglia (Livorno, 23 marzo 1955Roma, 11 gennaio 1997) è stato un pittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Dopo il diploma conseguito presso il liceo artistico, si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Nel 1971 affitta un atelier e inizia a dipingere. Nel 1974 partecipa alla Quadriennale di Roma. Nel 1978, come membro di Azione Rivoluzionaria, compì un attentato alla sede livornese della Cisnal per il quale scontò tre anni e mezzo di prigione[1]. Già in giovane età viene coinvolto nel consumo di droghe.

Nel 1981 uscito dal carcere torna a Livorno e riprende a dipingere. Nel 1984 avviene il gesto che espone Angelo Froglia su tutti i giornali del mondo: ovvero le teste ritrovate nel fosso della città di Livorno e attribuite ad Amedeo Modigliani[2]

Froglia produce anche un video dal titolo "Peitho e Apate... della persuasione e dell'inganno (Cherchez Modi)", e nel 1984 viene premiato dalla critica al Torino Film Festival. Dal 1985 Angelo Froglia riprende intensamente a lavorare, anche se la sua salute è minata dalla droga; è molto prolifico e con i diversi dipinti da lui creati organizza mostre, sia in Italia che all'estero.

Nel tempo si stanca di essere considerato come il protagonista del "caso Modigliani" anche se per lui non è mai stata una "burla" ma una performance dal significato estetico sociale.[senza fonte]

Poco prima di morire all'amico Massimo Carboni confida: "Il tempo non conta e fin dove posso arrivare lavoro, l'importante è la convinzione che ci metti dentro"[senza fonte].

Dopo una lunga malattia muore l'11 gennaio del 1997.

CuriositàModifica

  • Nel settembre 2010 una testa di Angelo Froglia, scolpita alla maniera di Modigliani viene messa in vendita su eBay. Prezzo di partenza: 200.000,00 Euro[3][4]. Anche Bettino Craxi, nella sua collezione privata di Hammamet, aveva una falsa testa Modì[5]
  • Nel 2011 è stato realizzato il film-documentario Le vere false teste di Modigliani che ricostruisce la vicenda.[6]
  • La testa ritrovata a firma di Angelo Froglia rivive nel Catalogo Ufficiale "Due pietre ritrovate di Amedeo Modigliani" - Books & Company Editore, ISBN 978-88-7997-124-9 catalogo pubblicato in occasione della mostra del 1984 che fu organizzata a Livorno per il centenario della nascita e che venne pubblicato con l'avallo di famosi esperti e critici d'arte nazionali, con ampio corredo di fotografie e didascalie, divenne, nel giro di qualche giorno, il catalogo della "beffa di Modì".

MostreModifica

 
Angelo Froglia. "Figure" 1992 olio su tela 100x150
  • 1974, Quadriennale romana
  • 1975, Immagine critica. Casa della Cultura Livorno
  • 1984, Museo Villa Maria. In occasione della mostra "L'altro Modigliani". Vengono esposte le sue sculture (Modi 1 e Modi 2) scambiate, dalla critica, per quelle di Modigliani
  • 1985, Festival Internazionale del Cinema di Torino
  • 1989, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Nurnberg 4, Norimberga
  • 1989, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Bergamo, Bidart
  • 1989, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Biaf, Barcellona
  • 1990, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Bologna, Arte Fiera
  • 1991, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Milano, Internazionale d'Arte
  • 1991, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Padova, Arte 91
  • 1991, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Lineart, Ghent Belgio
  • 1992, Angelo Froglia. con Galleria Rotini a Arco, Madrid
  • 1992, Mediterranea e altre storie. personale Galleria Rotini Livorno
  • 1997, Retrospettiva 1973-1996" - Livorno stazione marittima
  • 1997, Retrospettiva 1973-1996" - Milano dal 10 settembre al 24 settembre
  • 2010, "Angelo Ritrovato" Centro Culturale Michon, Livorno 23 marzo

NoteModifica

  1. ^ Daniela Pasti, Falsi anche gli altri Modi', in Repubblica.it archivio, 14 settembre 1984. URL consultato il 6 giugno 2017.
  2. ^ Marco Gasparetti, Morto uno degli autori della burla dei Modi', in Corriere della Sera.it archivo storico, 14 gennaio 1997, p. 12. URL consultato il 17 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  3. ^ Alice Barontini, Modì, su e-Bay la testa fatta da Froglia, in iltirreno.gelocal.it, 8 settembre 2010. URL consultato il 17 ottobre 2013.
  4. ^ Testa alla Modigliani, parla il fratello del Froglia. artimes.it Archiviato il 22 luglio 2011 in Internet Archive.
  5. ^ Testa di Modì a casa Craxi, in Archivio iltirreno, 16 gennaio 2010, p. 11. URL consultato il 17 ottobre 2013.
  6. ^ Falsi Modi', dopo 26 anni i tre 'ragazzi' sorridono ancora, in Ansa.it. URL consultato il 17 ottobre 2013.

BibliografiaModifica

  • Alice Barontini, Alla ricerca di Modi - Angelo Froglia e la performance che mise in crisi la critica. Ed Polistampa 2010 ISBN 978-88-596-0739-7
  • Arrigo Melani - Angelo Froglia, genio e sregolatezza, "Livorno Non Stop" N. 554 anno 24 novembre 2009
  • Alice Barontini - Vittorio Sgarbi vuole le "false teste di Modi", Il Tirreno 22.08.2009
  • Alice Barontini - Angelo Froglia, l'artista che sbugiardò la critica, Il Tirreno 20.08.2009
  • Massimo Carboni - "Angelo Froglia Un cuore buono, una mano felice", Il Tirreno gennaio 1997
  • Nicola Micieli - mediterranea e altre storie Bandecchi & Vivaldi, 1992
  • Duccio Trombadori e Nicola Micieli - Retrospettiva 1973-1996, Edizioni Graphis Arte
  • Luciano Bonetti - Annuario degli artisti labronici 1976
  • (Mauro Barbieri) - Ritratto di Angelo Froglia, rivista ARTE A LIVORNO...e oltre confine

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN143306573 · ISNI (EN0000 0000 9692 8129 · LCCN (ENn2010044197 · WorldCat Identities (ENn2010-044197