Angelo Paoluzi

giornalista italiano

Angelo Paoluzi (Roma, 16 ottobre 1928) è un giornalista italiano.

Dopo la collaborazione a Il Caffè di Giambattista Vicari, dove nel 1952 conosce Angelo Narducci con cui instaura un fraterno e trentennale sodalizio di comuni interessi letterari, politici e professionali,[1] negli anni 19551960 ricopre il ruolo di direttore responsabile del mensile Prospettive Meridionali. Dal 1960 al 1968 lavora per Il Popolo come corrispondente dalla Germania e dalla Francia. Entra in Avvenire sin dal primo numero (4 dicembre 1968) e vi resta fino al 6 gennaio 1981, assumendone prima la vicedirezione (con Narducci direttore) e poi la direzione a partire dal 1º maggio 1980 quando Narducci è eletto al Parlamento europeo.[2]

Già direttore dell'Osservatore della Domenica e vicepresidente dell'UCSI, attualmente è docente e coordinatore della Scuola di giornalismo alla Lumsa di Roma, cura una rubrica culturale per Radio Vaticana e collabora con numerose testate (Europa, Segno nel mondo, Il Segno, L'eco di San Gabriele).

Opere pubblicateModifica

  • La letteratura della resistenza, Roma, Cinque lune, 1956.
  • Dal centro germanico all'unione cristiano-democratica tedesca, Roma, Cinque lune, 1969.
  • De Gasperi e l'Europa degli anni Trenta, Roma, Cinque lune, 1974.
  • Guida al giornale, Leumann, Elle Di Ci, 1981. ISBN 88-01-12794-4.
  • Cultura della speranza, Roma, Logos, 1983.
  • Recitiamo il Natale (a cura di Angelo e Maria Ludovica Paoluzi), Leumann, Elle Di Ci, 1984. ISBN 88-01-01309-4.
  • I cavalli di Brandeburgo, Cinisello Balsamo, San Paolo, 1994. ISBN 978-88-215-2820-0.
  • Un canto nella notte mi ritorna nel cuore. Itinerari poetici di preghiera, Torino, SEI, 1995. ISBN 978-88-05-05494-7.
  • Salesiani e gesuiti. Viaggio inchiesta all'interno di due grandi congregazioni religiose (con Domenico Del Rio; prefazione di Gian Franco Svidercoschi), Torino, SEI, 1996. ISBN 978-88-05-05577-7.
  • Appunti pratici di giornalismo scritto, Roma, Aracne, 1998. ISBN 978-88-7999-191-9.
  • Giornalismo. Teoria e pratica (con Giuseppe Costa), Roma, Las, 2006. ISBN 88-213-0627-5.
  • Voci di Carta. Dall'universo della stampa cattolica, Città del Vaticano, Libreria Editrice Vaticana, 2012

NoteModifica

  1. ^ Dalla prefazione di Angelo Paoluzi al volume di don Giuseppe Merola, Angelo Narducci e “Avvenire”.
  2. ^ Umberto Folena, Quarant'anni fuori dal coro, in Avvenire. URL consultato il 19 novembre 2009 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2009).

BibliografiaModifica

  • Giuseppe Merola, Angelo Narducci e “Avvenire”. Storia di un giornalista, poeta, politico con l'ansia di essere cristiano, Roma, Aracne, 2009, pp. 196-200.
Controllo di autoritàVIAF (EN50925140 · ISNI (EN0000 0001 1640 549X
  Portale Giornalismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giornalismo