Ani-Mayhem

Gioco di carte
Ani-Mayhem
Nome originaleAni-Mayhem
Luogo origineStati Uniti Stati Uniti
IllustratoreJon Healy, Keith Pinster, Josh Ritter
Data origine1996-1997
Regole
N° giocatori1-4
Requisiti
Età12+
Durata45 minuti

Ani-Mayhem è un gioco di carte collezionabili basato sul mondo degli anime, venne pubblicato dalla Geneon e da Upper Deck Company per la prima volta nel 1996 sulla scia del successo di Magic: The Gathering.

Le carte di Ani-Mayhem presentavano personaggi e ambientazioni provenienti da una varietà di serie e film anime. I primi due set erano composti da più serie animate (come El Hazard e Ranma ½') mentre il terzo e ultimo set era basato interamente su Dragon Ball Z.

StoriaModifica

L'idea originale era di creare un sistema di gioco a tempo indeterminato che potesse consentire a tutti i personaggi degli anime di interagire tra di loro nello stesso gioco di carte. Nonostante i buoni propositi, il gioco non riuscì a sfondare nel mercato: la principale causa dell’insuccesso risiede nelle complesse meccaniche di gioco e nel manuale di istruzioni che, nei primi 2 set pubblicati, era incompleto e disinformativo. Un altro problema che ha danneggiato il gioco è arrivato dopo la pubblicazione dell'espansione Dragon Ball Z: le carte in questo set erano generalmente molto più potenti delle carte presenti nei precedenti set (0 e 1), portando un grave squilibrio che è stato ulteriormente aggravato dal vasto numero di modifiche alle regole introdotte dalla prima espansione.

Il progetto venne presto abbandonato nel 1997 a causa degli elevati costi di produzione e dallo scarso interesse della gente verso il gioco.

SetModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Miller, John Jackson (2003), Scrye Collectible Card Game Checklist & Price Guide, Second Edition, pp. 57–61.
  • ^Bross, David (January 1998), "Dragonball Z: Watch the Show! Play the Game!", The Duelist (#21), pp. 94–95
  Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giochi da tavolo