Apri il menu principale
Annalisa Piras

Annalisa Piras (Roma, 29 aprile 1966) è una giornalista e regista italiana.

Indice

BiografiaModifica

Annalisa Piras è una giornalista e regista italiana. Ha lavorato[1] come corrispondente da Londra per L'Espresso dal 1997. Ha lavorato per La7 dal 2001 al 2007. Nel biennio 2006-2007 è stata la prima italiana ad essere presidente del London Foreign Press Association.

Partecipa regolarmente al Dateline London, programma di informazione settimanale in onda sull'emittente britannica BBC News e BBC World Service. Collabora inoltre con The Guardian[2] scrivendo di Italia ed Europa.

Partecipa spesso a dibattiti politici su BBC News, Sky News, CNN, Al Jazeera e CNBC.

Il suo documentario The Italian Patient[3], trasmesso da BBC Four, è stato selezionato per il premio FPA Best Story of the Year, come reportage realizzato da un corrispondente straniero con base a Londra.

Come redattrice capo per l'Unione Europea, ha fatto parte del team che, a Lione il 1º gennaio 1993, ha lanciato Euronews, la prima TV paneuropea d'informazione multilingue, adesso sito web di informazione.

Nel 2011-12 ha prodotto, co-scritto e diretto il documentario Girlfriend in a Coma.

Nel 2015 ha diretto un film-documentario sulla crisi europea, "The Great European Disaster Movie" ("Il film sul grande disastro europeo").[4]

Girlfriend in a ComaModifica

Nel 2011-12 Annalisa ha prodotto, sceneggiato e diretto Girlfriend in a Coma, il primo documentario indipendente sulla situazione italiana vista dall'estero, insieme a Bill Emmott, ex direttore de The Economist, che con lei è coautore e narratore.

Il documentario si ispira al bestseller di Emmott "Good Italy, Bad Italy" (Yale University Press).

Il film si propone di introdurre gli italiani, e il mondo, alla parte oscura della politica italiana, al declino sociale ed economico che il paese sta attraversando, prodotto di un collasso morale che non ha eguali nel resto d'Europa.

Il titolo “Girlfriend in a Coma” è una citazione della famosissima canzone de The Smiths, dal loro album Strangeways (1987), e rispecchia il coinvolgimento emotivo di Emmott verso l'Italia - la fidanzata- e l'attuale stato di comatosa paralisi del paese.

NoteModifica

  1. ^ Bill Emmott: L'Europa in coma nella tempesta perfetta, su espresso.repubblica.it. URL consultato il 7 maggio 2015.
  2. ^ Annalisa Piras profile, The Guardian.
  3. ^ The Italian Patient, BBC.
  4. ^ The Great European Disaster Movie, 26 Jan 2015. URL consultato il 29 maggio 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie