Antifo (compagno di Ulisse)

personaggio della mitologia greca, figlio di Egittio e compagno di Odisseo

Antifo (in greco antico: Ἄντιφος, Ántiphos) era un personaggio della mitologia greca e compagno di Ulisse nel viaggio intrapreso dopo la caduta di Troia.

Antifo
SagaOdissea
Nome orig.Ἄντιφος
1ª app. inOdissea
Caratteristiche immaginarie
SessoMaschio
ProfessioneGuerriero Acheo

MitologiaModifica

Antifo, giovane nobile di Itaca, seguì il suo re Ulisse nella guerra di Troia, dove uccise tra gli altri il coetaneo troiano Melanione[1]. In uno scontro rischiò di rimanere ucciso da Euripilo. Dopo la presa di Troia si imbarcò per il ritorno, ma fu tra gli itacesi che rimasero vittime di Polifemo, il quale lo divorò[2][1].

NoteModifica

  1. ^ a b Omero. Odissea, 2. 15-2. 20.
  2. ^ Quinto Smirneo, Postomeriche, 8. 125

BibliografiaModifica

  • Pausania, Periegesi della Grecia, I, 41, 3

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca