Apri il menu principale
Antonio Duarte Gomes Leal

António Duarte Gomes Leal (Lisbona, 6 giugno 1848Lisbona, 29 gennaio 1921) è stato un poeta portoghese.

Indice

Biografia e OperaModifica

Di ispirazione sostanzialmente eclettica e, in gioventù, schiettamente anti-religiosa.

Durante gli ultimi decenni di fine secolo, che esprimono il rinnovamento artistico-letterario portoghese sviluppatosi a partire dalle "Conferenze del Casino" (1871), dette vita ad un'opera talor mirata a dileggiare le convenzioni borghesi.

La sua poesia, con evidenti tratti impressionistici, fu espressione di un'anima tormentata e decadente.

Numerose le collaborazioni giornalistiche, a partire da quelle nell'effimera serie di "O espectro de Juvenal", periodico da lui fondato, con alcuni amici di bohème, nel 1872.

Il tenore dispendioso della sua esistenza disordinata patì un rovescio dopo la morte della madre, contribuendo a riavvicinarlo, durante l'ultimo decennio di vita, alla fede cristiana.

Tra i suoi contemporanei, fu molto apprezzato, nell'evidente reciproca difformità estetica, dal noto poeta saudosista Teixeira de Pascoaes, che gli fece ottenere una pensione.

L'opera più valida e nota, ancor oggi amata e ristampata in Portogallo, di Leal è il giovanile Claridades do Sul, consacrata alla rievocazione sentimentale dei paesaggi meridionali e solari dell'amatissima Patria.

Saraiva e Lopes rilevano ("Historia da Literatura Portuguesa",6ed.,pag.966) la superficialità di frasi fatte sovrabbondanti nelle composizioni posteriori a "Claridades do Sul". Aggiungiamo la fondamentale vanità, evidente sintomo in lui di una carenza di spessore interiore.

Nel periodo di rinascita civile e culturale portoghese dopo il 1870, Gomes Leal vòca il fatuo artificio di un romanticismo sentimentale senza radici, comune del resto alla disposizione decadente dell'antica anima portoghese nei tre secoli anteriori la metamorfosi presente. Ad un livello di raffinatissma elaborazione dialettica,è ciò che avviene , ancora, nell'opera di Fernando Pessoa (1888/1935).

BibliografiaModifica

  • Vitorino Nemésio - Destino de Gomes Leal - Lisbona, Casa da Moeda, 2007. (1 ed. 1953, studio corredato d'ampia antologia di testi del Poeta, ancor oggi fondamentale).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN35353527 · ISNI (EN0000 0000 8114 6642 · LCCN (ENn84233615 · GND (DE123035635 · BNF (FRcb10219868q (data)