Antonio da Cannara

giurista italiano (-1451)

Antonio da Cannara, o Antonio Bencioli, latinizzato come Antonius de Canaro, de Canario, de Cannaro, de Cannario (Cannara, seconda metà del XIV secoloRecanati, 1451), è stato un giurista italiano del XV secolo.[1]

De excusatore, 1489

Biografia modifica

 
Consilia in causa belli Francisci Sforza in Marchia, manoscritto, XV secolo.

Nacque nella seconda metà del Trecento a Cannara in Umbria.[1]

Si laureò molto probabilmente in diritto civile a Bologna il 2 settembre 1398.[1]

Svolse vari incarichi per la signoria di Francesco Sforza e fu tra i più autorevoli cittadini di Recanati nella prima metà del XV secolo, divenendo molto noto in tutta la regione.[1]

Morì nel 1451 a Recanati e qui fu sepolto nella chiesa di San Francesco.[1]

Opere modifica

Manoscritti modifica

Note modifica

  1. ^ a b c d e DBI.

Bibliografia modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN39593936 · ISNI (EN0000 0000 7245 4168 · SBN BVEV024393 · CERL cnp01376161 · LCCN (ENn95075527 · GND (DE119385082 · BNE (ESXX4870925 (data) · BNF (FRcb14425984c (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n95075527