Apri il menu principale
Antonio da Fabriano, San Girolamo nel suo Studio (1451)

Antonio da Fabriano (Fabriano, XV secoloXV secolo) è stato un pittore italiano.

BiografiaModifica

Fu sia pittore che storico dell'arte, operante forse a Fabriano e a Sassoferrato.

Il suo stile comprendente elementi nordici, derivarono da un'educazione nei centri di cultura ispano-fiamminghi dell'Italia meridionale, come evidenziano le influenze di Tommaso de Vigilia.

Nel proseguo della sua carriera si avvicinò allo stile rinascimentale, ricevendo ispirazioni da Piero della Francesca, da Jacopo Bellini e dall'arte veneta.

Oltre a vari scritti di carattere storiografico lasciò un celebre San Girolamo nel suo Studio (1451), qui accanto raffigurato, ed un Crocifisso (1452). Suo anche un trittico rappresentante San Clemente.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Antonio da Fabriano, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autoritàVIAF (EN1013145857941623020368 · LCCN (ENnr99003335 · GND (DE120941724 · BNF (FRcb135282261 (data) · ULAN (EN500005586 · CERL cnp00423691 · WorldCat Identities (ENnr99-003335