Apri il menu principale

L'Apocalisse di Daniele o Apocalisse persiana di Daniele è un apocrifo dell'Antico Testamento, pseudoepigrafo di Daniele. Scritto su un prototesto aramaico perduto, ci è pervenuto solo in persiano della prima metà IX secolo d.C. Di origine giudaica. Ricalca stile e contenuti del Libro di Daniele. Appartiene al genere apocalittico.

2 parti:

1. avventure di Daniele nell'esilio a Babilonia (VI secolo a.C.).

2. visioni apocalittiche che svelano il futuro con la sottomissione a un dominatore (allegoria di Maometto) ma col riscatto tramite il Messia figlio di Davide che instaura un regno fino al giudizio finale.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Voce su earlyjewishwritings.com
  Portale Apocrifi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di apocrifi