Apri il menu principale

Apparatčik (cir. rus. Aппаратчик, IPA: [əpːʌˈraʨɪk], plurale apparatčiki) è un termine colloquiale russo per indicare un funzionario a tempo pieno del Partito Comunista dell'Unione Sovietica o del governo sovietico; ovvero, un burocrate "apparato" del partito, nel quale ricopre qualche responsabilità ma con l'eccezione delle più alte cariche dirigenziali.

Origine del termineModifica

I membri dell'apparato venivano frequentemente trasferiti a differenti incarichi di responsabilità, solitamente con poco o nessun tipo di addestramento per il nuovo incarico. Il termine apparatčik di "membro dell'apparato" veniva quindi solitamente utilizzato per descrivere la professione occupata della persona.

AccezioneModifica

Nel passato tale termine veniva solitamente associato a un atteggiamento, o a un'apparenza specifica della persona, e utilizzato spesso dagli "stranieri" con connotazioni dispregiative.

Oggi questo termine inoltre è usato in molti contesti al di fuori dell'Unione Sovietica, e per esempio lo si usa spesso per descrivere impiegati che causano ingorghi burocratici o come contrario di burocrate efficiente.

In Italia per definire il medesimo concetto il termine usato è "boiardo di Stato", che può quindi considerarsi la traduzione italiana del termine.

Voci correlateModifica