Apri il menu principale

DescrizioneModifica

Comprende due specie di pappagalli vicini agli Alisterus, ma caratterizzati dal corpo più compatto, dalla predominanza del colore verde nel piumaggio e da un becco leggermente più grande e proporzionato alle forme dell'uccello. Entrambe le specie evidenziano un forte dimorfismo sessuale e hanno becco arancio e zampe grigio-verdastre. L'iride è arancio nel maschio e bruna nella femmina.

TassonomiaModifica

Il genere Aprosmictus comprende le seguenti specie:[1]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittaculidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Aprosmictus, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli