Apri il menu principale
Archipenzolo al Museo Galileo, Firenze.

L'archipenzolo è uno strumento di misura delle inclinazioni dei piani.

È costituito solitamente da un triangolo al cui vertice è sospeso un pendolino o filo a piombo. Le due gambe sono unite da un traverso diviso in gradi. La base può essere piana o curva, a seconda che l'utilizzo sia civile o militare (la base curva, infatti, permette di porre l'archipenzolo, detto "da cannonieri", sulla culatta del cannone per calcolarne l'alzo). In qualsiasi disposizione dello strumento il pendolino indica la verticale e consente la lettura dell'inclinazione sulla barra graduata. L'archipenzolo era largamente usato, oltre che in artiglieria, anche nei cantieri di costruzione per verificare la perfetta orizzontalità delle murature.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia