Area urbana

Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Centro urbano" rimanda qui. Se stai cercando il quartiere di Cesena, vedi Centro Urbano (Cesena).

Un'area urbana è definibile come l'insieme di edificazioni, urbanisticamente inteso, che forma un'intera città; molto spesso è superiore all'estensione dei confini comunali stessi[1].

Solitamente nasce con un processo di agglomerazione e può integrare (a livello di interrelazioni commerciali e demografiche, anche se non amministrative) un processo di conurbazione.

DescrizioneModifica

AgglomerazioneModifica

L'agglomerazione, in quanto area urbana comprendente il tessuto costruito da un comune centrale unito ai sobborghi e alle città-satellite che lo circondano, è monocentrica e si forma sull'estensione di un suo nucleo principale che, nel suo estendersi, ingloba nuclei minori[2].

ConurbazioneModifica

Una conurbazione, invece, è una vasta area comprendente alcune città, amministrate separatamente, che attraverso la crescita della popolazione e l'espansione della densità urbana si sono fisicamente unite a formare un'unica area edificata (megalopoli). La conurbazione è, dunque, policentrica e in alcuni casi può coincidere con un'area metropolitana istituita, che si configura come area transnazionale[3].

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ aree-urbane: definizioni, etimologia e citazioni nel Vocabolario Treccani, su treccani.it. URL consultato il 24 aprile 2022.
  2. ^ agglomerazióne in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 24 aprile 2022.
  3. ^ conurbazióne in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 24 aprile 2022.

Voci correlateModifica