Apri il menu principale

Arnaldo Fuzzi (Forlì, 1893Forlì, 1974) è stato un ingegnere italiano.

Indice

BiografiaModifica

Arnaldo Fuzzi frequenta l'Università di Bologna: dopo essersi iscritto alla facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali, ottiene il diploma in ingegneria il 4 dicembre 1920. Dopo di che si iscrive anche al corso di architettura.

Amico di famiglia dei Mussolini, aderisce al fascismo e diventa anche federale di Forlì dal 1929 al 1931[1]. Come tale, interviene duramente nelle dispute interne al fascismo sammarinese, in favore di Ezio Balducci.

Nel 1937, parte per l'Africa Orientale Italiana, dove è Presidente dell'ente di colonizzazione "Romagna di Etiopia".

Fuzzi è progettista eclettico, che alterna mattoni a vista al travertino (vero o finto che sia), o al cemento, creando forme mosse ed articolate.

OpereModifica

  • Colonia Marina "Alessandro Mussolini" di Rimini (1930), poi "Colonia Marina Forlivese", attualmente sede dell'istituto tecnico statale "Marco Polo".
  • Foro Boario di Forlì: riammodernamento (1932)
  • Scuola Elementare "Rosa Maltoni" (1932), oggi "Edmondo de Amicis"[2]
  • Laboratorio autonomo di Chimica Agraria di Forlì (1935), poi Istituto Sperimentale per la Frutticoltura, oggi sede della Facoltà di Economia[3].
  • Casa del fascio e dell'ospitalità di Predappio (1937).
  • Ristrutturazione della Caserma dei Carabinieri di Predappio (1937).
  • Istituto Tecnico Industriale "Alessandro Mussolini" di Forlì (1941), oggi "Guglielmo Marconi".
  • Case popolari INA di Piazzale Ravaldino a Forlì (1941).

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • A. Fuzzi, Situazione del fascismo forlivese agli inizi dell'anno 9. : relazione del Segretario federale ing. Arnaldo Fuzzi all'assemblea provinciale dei segretati politici tenuta a Forlì il 22 febbraio 1931, Tipografia del Littorio, Forlì 1931.
  • P. Dogliani, Il fascismo degli italiani: Una storia sociale, UTET, Torino 2008.
  • G. Sorgonà, Ezio Balducci e il fascismo sammarinese (1922-1944), Bookstones, Rimini 2017.
  • M. Mambelli, Arnaldo Fuzzi e la Romagna d'Etiopia, in U. Tremonti (a cura di), Architettura e urbanistica nelle Terre d'Oltremare. Dodecaneso, Etiopia, Albania (1924-1943), Bononia University Press, Bologna 2017, pp. 73-82.