Apri il menu principale
Stemma di Arnoldo di Torroja

Arnoldo di Torroja (in catalano, Arnau de Torroja; Solsona, 1122 circa – Verona, 30 settembre 1184) è stato Gran Maestro dell'Ordine dei Templari dal 1181 sino alla sua morte, nel 1184.

Indice

Vita privataModifica

Per Torroja non è ricordata una precisa data di nascita, ma si sa che era molto anziano all'epoca della sua morte, e che aveva più o meno 70 anni al momento della sua elezione. Egli aveva servito l'ordine per diversi anni e divenne Maestro templare in Aragona e Provenza.

Le vittorie militariModifica

La riconquistaModifica

La carriera militare di Torroja si focalizzò essenzialmente su una politica di rinconquista, combattendo contro i musulmani in Spagna e Portogallo. Egli fu attivo soprattutto in Aragona. La sua nomina a Gran Maestro fu probabilmente dovuta a questi eventi e al fatto che i Templari non possedevano altre sedi all'infuori della Terra santa. Seguendo le orme del Gran Maestro predecessore, Odo de St Amand, venne coinvolto nella politica del Regno di Gerusalemme, anche se Torroja non era esperto nella situazione politica degli stati crociati.

Il conflitto con gli OspitalieriModifica

Durante il suo governo, i Cavalieri Ospitalieri raggiunsero un nuovo picco della loro influenza. In precedenza, infatti, si erano già ravvisati dei dissapori tra i due ordini, ma il fazionalismo tra i due rinnovò la pressione dei musulmani sulle terre del Medio Oriente. I due gran maestri si incontrarono per una mediazione col Papa Lucio III e con il Re Baldovino IV di Gerusalemme e le tensioni si aquietarono. Difatti, Torroja stesso viene ricordato come un abile diplomatico, che agì come mediatore tra molti gruppi politici nell'Est. Egli condusse anche ottimi negoziati di pace con Saladino dopo gli scontri di Rinaldo di Châtillon in Cisgiordania.

Ambasceria in EuropaModifica

Nel 1184, Torroja si unì al Patriarca di Gerusalemme Eraclio e al Gran Maestro Roger de Moulins dei Cavalieri Ospitalieri per cercare in Europa validi supporti per il Regno di Gerusalemme. Essi pianificarono la loro visita passando per l'Italia, per l'Inghilterra e per la Francia ma Arnau si ammalò e morì a Verona, il 30 settembre 1184, dove venne sepolto. Il 21 Febbraio 2018 viene annunciato il ritrovamento nell'area della Chiesa di San Fermo di Verona della tomba, che verrà presentata simbolicamente al mondo il 21 Aprile 2018.[1][2] Venne succeduto come Gran Maestro da Gérard de Ridefort.

NoteModifica